A spasso con Batilas

Vi presentiamo il brand Batilas, scarpe spagnole per bambini ma non solo. Vi raccontiamo la storia di due mamme imprenditrici, Manuela e Isabel. Ma per voi c’è anche una bellissima sorpresa, scopritela!

– Ciao ragazze, raccontateci come è nato il vostro progetto imprenditoriale  e in che modo le scarpe Batilas vi hanno cambiato la vita

Isabel – Sembra scontato, ma in effetti il progetto Batilas è nato un po’ per caso. Io sono sposata con un madrileño e ho tre figli ormai grandi. Abito a Madrid da 21 anni e l’idea di portare le scarpe spagnole in Italia mi è venuta tanti anni fa, quando avevo i bimbi piccoli e viaggiavo con scarpe per i figli delle amiche ogni volta che venivo in Italia. 

Avevo l’idea ma mi mancava tutta la struttura “imprenditoriale” e non avrei saputo da dove cominciare. Poi un’estate di qualche anno fa, con la mia socia Manuela – che invece di esperienza come imprenditrice (e sempre di successo) ne ha tanta – parlando, è venuta fuori questa cosa. Quando lei ha detto “Perchè non proviamo a studiare la possibilità di vendere scarpe spagnole per bambini in Italia?” io ho capito che era il momento di intraprendere una nuova avventura. È nata così, durante una cena al mare in Sicilia, davanti a un bicchiere di vino bianco e tanto pesce fresco. 

La vita ci è cambiata perchè ora lavoriamo come pazze, tante (ma tante davvero) ore al giorno, sommerse da scarpe, campioni di tessuti, idee, colori, ordini e codici. Però lavoriamo per noi stesse. E con un prodotto bello da vedere e da toccare, che non annoia mai perchè offre tantissimi modelli diversi, tantissimi materiali e infiniti colori.

E poi diciamoci la verità: per me, che ho sempre lavorato per conto terzi, l’aver lasciato il lavoro come dipendente per dedicarmi a quest’ avventura imprenditoriale e avere dunque la possibilità di gestire il mio tempo, è qualcosa di impagabile.

 

a spasso con Batilas

 

– Si parla spesso di giovani e risorse che lasciano l’Italia, la vostra scelta è stata casuale o ragionata? Volevate lavorare all’estero (o perlomeno dall’estero) o siete approdate al brand Batilas senza premeditazione

Manuela – Io abito e lavoro a Milano, Isabel invece a Madrid, dove vive. La scelta è stata casuale ma anche molto ragionata: è stata dettata dal fatto che vivendo Isabel in Spagna, conosceva bene i vari brand ed ha potuto dunque suggerire una tipologia di prodotto molto interessante per il mercato italiano. Essendo mamma oltretutto, ha ben chiare le esigenze dei bimbi e anche quelle dei genitori.

 

a spasso con Batilas

 

– Imprenditrici donne: quali sono le difficoltà che si incontrano tutti i giorni sul campo, in Spagna e in Italia, ci sono differenze nelle due nazioni?

Isabel – Direi che difficoltà in quanto donne per quanto riguarda il lavoro in sè non ne abbiamo trovate. Forse anche perchè avendo figli ormai grandi, la conciliazione della vita familiare con il lavoro non è più così complicata come quando hai bambini piccoli da accudire e seguire.

a spasso con Batilas

 

– Qual è la parte più bella del vostro lavoro e qual è la parte più difficile?

Isabel– La parte più bella del lavoro secondo me è la mia, quella creativa! Ahahah! Mi occupo della scelta di modelli e tessuti, della grafica, dei rapporti con il produttore. Vado spesso in fabbrica a toccare con mano i materiali, a studiare i modelli, a respirare il profumo delle stoffe e del caucciù, a sentire il rumore delle macchine da cucire, tra lacci, fiocchi, stringhe e fibbie. Ho imparato tantissimo in questi 3 anni.

La parte difficile è stata, una volta scelto il brand, quella di riuscire a chiudere l’accordo con il produttore. In fondo non ci conoscevano e per di più non avevamo nessun tipo di formazione per quanto riguarda le varie fasi di fabbricazione delle scarpe.

Manuela – Per me invece la parte più stimolante di questo lavoro è la mia, la parte commerciale, la sfida del vedere posizionato il prodotto sempre in più negozi e boutique, vederlo crescere in Italia, verificare gli ordini che aumentano di stagione in stagione. La parte difficile è senza dubbio quella della vendita, che per un prodotto nuovo è sempre faticosa. Ci vogliono pazienza e costanza e soprattutto bisogna crederci tanto. Sempre. La soddisfazione di sapere che Batilas funziona e che i clienti fanno riordini su riordini è di entrambe, ovviamente. Diciamo che è la ricompensa a tanto impegno, alle mail inviate anche alle 2 di notte, sotto gli sguardi allucinati dei nostri mariti.

Isabel – Ecco perchè siamo un tandem affiatato, perchè ci completiamo a vicenda. Ognuna ha ben chiaro il proprio “settore” di competenza e si fida del lavoro dell’altra.

a spasso con Batilas

 

– Infine l’ultima domanda: perchè Batilas?

Isabel – Dopo aver girato per diverse fabbriche della regione di Alicante, nota per la produzione di calzature per bambini, aver fatto mille conti, aver studiato tantissimi prodotti, la scelta è stata per Batilas perchè cercavamo qualcosa di nuovo per il mercato italiano, che fosse di alta qualità, prodotto in Spagna (zero delocalizzazione), e con materiali di primissima scelta – non dimentichiamo che si tratta della salute dei bambini. Volevamo un design classico ma attuale e allo stesso tempo “bon ton”, così come, ovviamente, un prezzo che fosse interessante.

Manuela – Alla fine Batilas rispondeva a tutte queste esigenze.

Ma non finisce qui, Manuela e Isabel vogliono fare un regalo ad una mamma della nostra Community.

Seguiteci su instagram, c’è un giveaway che vi aspetta così potrete far provare queste bellissime scarpe ai vostri bimbi.

 

a spasso con Batilas

 

Qui potete acquistare le scarpe Batilas, ed ecco l’elenco completo dei punti vendita.

Per informazioni contattare Manuela D’Adda 

Tel. +39 340 829 7142

email: manuela@sales-spagna.it