Andiamo tutti “A Scuola di Petcare”

“Il grado di civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali.”(Gandhi)

 

lollo
Sono nata e cresciuta in campagna e in campagna ho scelto di vivere per dare ai miei figli la possibilità di coltivare un sano rapporto con la natura e con gli animali.

Ho sempre considerato un’immensa fortuna quella di essere nata con una passione sfrenata per i cavalli e per gli animali in genere.

Se penso a me stessa bambina, rivedo una bambina felice che ha vissuto un’infanzia fortunata, anche grazie a tanti amici a quattro zampe.

Ho portato a casa gatti rognosi, cani abbandonati, persino rospi e pipistrelli.

Ho avuto cani fedeli come confidenti, poster di bellissimi cavalli in camera anziché della Rock Star del momento  (vabbè, finchè Axl Roses non è entrato prepotentemente nella mia vita) e gatti compagni di lunghi pomeriggi di studio.

Non ricordo un solo periodo della mia vita senza la presenza allegra e confortante di qualche animale da compagnia e non immagino altro modo di crescere i miei figli che offrire loro una famiglia “allargata” a quadrupedi pelosi.
In campagna, la normalità prevede che in ogni famiglia ci sia almeno un cane che gironzola in cortile e un gatto che ronfa sul divano, e i bambini vivono con naturalezza da sempre la presenza di un animale in casa.
Di contro, nonostante la confidenza che i bimbi cresciuti in campagna hanno rispetto ai bimbi di città con gli animali, spesso manca un’educazione e una preparazione della famiglia legata al benessere degli animali, forse per luoghi comuni e retaggi culturali che fanno fatica a essere superati, penso per esempio al tema della giusta alimentazione (al cane e al gatto si danno gli avanzi della tavola, per esempio) o ad argomenti importanti come la sterilizzazione.
Sono profondamente convinta, citando Gandhi, che il grado di civiltà di un popolo si esprima anche da come vengono trattati gli animali, per questo ritengo che faccia parte dei doveri di un genitore e di una giusta Società educare i bambini al rispetto e all’amore nei confronti degli amici a quattro zampe.
Oltretutto, un corretto rapporto con un animale domestico è fonte di benessere fisico e psichico per i nostri figli.

Infine, prendersi cura di un pet è sorgente inesauribile di amore e di insegnamenti quali il senso di responsabilità e l’impegno che la cura di un essere vivente comporta.
Per tutti questi motivi, mi sono innamorata del progetto Purina “A scuola di Pet Care” del quale le Instamamme hanno il piacere di essere Ambasciatrici, un progetto finalizzato a portare nelle scuole primarie gli animali da compagnia e il corretto modo di relazionarsi a loro come “materia scolastica”.
A maggio abbiamo partecipato ad un incontro con le responsabili del progetto nella sede Nestlè di Milano, portando le nostre idee e il nostro contributo in qualità di mamme blogger.
Il frutto di questo confronto, che non si è concluso in quella giornata, ma continuerà in forma dinamica e interattiva tramite una piattaforma dedicata, potrete seguirlo nel corso di tutto questo anno in cui nel nostro blog e in quello delle altre bravissime blogger coinvolte nell’iniziativa daremo spunti, suggerimenti, consigli finalizzati al Petcare e alla meravigliosa convivenza bimbi ed animali. 
Il Progetto “ A scuola di Pet Care” di Purina nasce nel 2004 e da ormai undici anni porta nelle scuole primarie progetti e materiale educativo per promuovere il rapporto responsabile tra bimbi e animali domestici, con la collaborazione di Partner importanti come Giunti Progetti Educativi, SCIVAC (Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia), FNOVI(Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani) e con il patrocinio di ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani).
Quest’anno “A scuola di PetCare” si presenta ancora più ricco: oltre al kit scolastico, che è diventato digitale, è stato progettato anche un gioco interattivo ricco di stimoli e insegnamenti per i bambini.

Inoltre un concorso chiamato “Insieme è meglio” premierà la classe che presenterà il migliore soggetto cinematografico che racconti un atto di altruismo di un pet nei confronti dei suo proprietario. La storia più bella diventerà un “pet- movie”, un vero cartoon disegnato da professionisti e doppiato dai bimbi stessi che hanno scritto la storia.
Il 19 settembre ho partecipato al bellissimo evento “Crescere con un pet” organizzato a Milano da Mysocialpet, FattoreMamma e VETSforPETSOnlus, con il patrocinio del Comune di Milano.

Crescere con un pet
Crescere con un pet è stata una giornata dedicata ai bimbi e agli animali, anche con interessanti momenti di insegnamento teorici e pratici e di riflessione con veterinari, psicologi ed esperti per  i genitori che, in ultima istanza, si trovano a gestire e a moderare materialmente la convivenza di bimbi e animali domestici.
Proprio durante questa bella e spensierata giornata ci è stato presentato il nuovo kit didattico del progetto A scuola di Petcare, ci sono state presentate le tante novità dell’edizione 2015-2016 e abbiamo guardato, emozionandoci e commuovendoci, i “pet movie” delle passate edizioni.

Questo, per esempio, è disarmante per attualità e lucidità.

 

Il Progetto A Scuola di Petcare è aperto a tutte le classi primarie ed è gratuito, basta che la scuola faccia richiesta. La finalità del progetto è l’insegnamento del corretto rapporto tra bambini ed animale elaborato attraverso materiale didattico e un percorso di gruppo, facilitato da un insegnante che riceverà un manuale guida.
Se siete insegnati, per poter partecipare e ricevere il materiale didattico basta che facciate la richiesta.
Il materiale didattico comunque è anche scaricabile dal sito Purina nella speciale sezione dedicata.
Se siete genitori potete parlare di questo progetto con gli insegnanti dei vostri figli e proporre la partecipazione alla classe.
Nel corso di tutto l’anno noi vi terremo compagnia all’insegna del Pet Care, quindi seguite l’Hashtag #ascuoladipetcare, ovviamente non solo qui e su tutti i blog del progetto, ma anche su Instagram, dove ci saranno divertenti Contest tutti dedicati ai nostri amici Pet.

purina