Cappello ad uncinetto. Tutorial per principianti

Un nuovo tutorial per principianti: un grazioso cappello ad uncinetto realizzato con una tecnica che imita il lavoro a maglia. Facile e veloce da realizzare, fantastico da indossare.

Da diverso tempo mi si chiede di pubblicare un tutorial semplice semplice per realizzare un cappello ad uncinetto.
Così mi sono arrovellata un po’ alla ricerca di un modello che potesse essere facile ma carino.

Nasce così il Bucaneve Hat. Un cappello veramente semplicissimo da fare ma molto grazioso da indossare con la tecnica del camel stitch.

cappello ad uncinetto

Ho pensato che per rendere questo pattern veramente easy dovevo evitare la lavorazione in tondo. Chi ha imparato da poco l’uncinetto e sta prendendo dimestichezza con questa tecnica, spesso ha difficoltà a lavorare in tondo. Questo pattern è pensato appositamente per chi ha voglia di realizzare un bel cappellino in poche semplici mosse.

Altra semplificazione è data dal tipo di filato. Io ho scelto un Drops Eskimo Unicolor. Un filato cosiddetto Super Bulky, ovvero bello spesso. Una delle caratteristiche che me lo fa apprezzare tanto è la sua morbidezza. Un capo lavorato con questo filato rimarrà soffice e vaporoso anche dopo la sua lavorazione.

Per quanto riguarda invece le misure non servono grandi calcoli. Basterà misurare l’altezza di un cappello che avete già per capire quante catenelle dovete montare mentre la circonferenza potrete misurarla in fase di lavorazione.

BUCANEVE HAT

PROCEDIMENTO

Per realizzare un cappellino taglia 12 mesi ho utilizzato3 gomitoli di Eskimo e uncinetto nr 8. L’unico difetto del punto che ho utilizzato è la scarsa resa, è un punto molto particolare che sembra imitare il punto brioche del lavoro ai ferri e come quest’ultimo consuma molto filato per crescere.
Direi che per realizzare una taglia da adulto occorrono circa 6/7 gomitoli, ma questo poi dipende  anche da quanto volete rendere il cappello lungo ( in modo che rimanga un po’ floscio come i slouch hat o bello aderente al cranio come le cuffiette)

Cappello ad Uncinetto

I punti utilizzati per questo camel stitch sono solo 2: maglia alta e maglia bassissima

Una volta presa la misura della lunghezza che vi occorre non vi resta che realizzare il numero di catenelle corrispondenti +1

Nella prima riga si inizia lavorando una maglia bassissima per ogni catenella

La seconda riga si inizia con 2 cat. e una maglia alta per ogni maglia bassissima sottostante.

Nella terza riga si inizia con una cat e una maglia bassissima per ogni maglia alta sottostante.

cappello ad uncinetto

Il lavoro procede alternando sempre un giro di maglie bassissime ad un giro di maglie alte.
Si lavora così finché non sarà raggiunta la dimensione sufficiente ad avvolgere la fronte. A quel punto si finisce l’ultima riga con le maglie bassissime.

Cucite le estremità della circonferenza con ago o con le maglie bassissime. La sommità del cappello va chiusa con l’ago facendo un’imbastitura per tutto il perimetro del bordo e poi tirando il filo in modo da restringerlo per bene.

cappello ad uncinetto

Fate poi un bel pon pon vaporoso e cucitelo sulla sommità.

Et voilà! Il vostro cappello è pronto!

SUGGERIMENTI:

Per far apparire il motivo a costine le maglie alte devono essere lavorare puntando l’uncinetto nelle asole retrostanti il lavoro, ovvero dove è stata lavorata la maglia bassissima.

Quando lavorate la maglia bassissima non stringete troppo ma lavorate con mano molto morbida così non farete fatica ad inserire l’uncinetto quando lavorerete le maglie alte.

Fate attenzione a non perdervi le maglie laterali e ricordatevi che l’ultima maglia va sempre lavorata nelle cat. sottostanti ( 2 o 1) ovvero quelle di avvio della riga precedente.