Casetta Uovo

Pasqua si avvicina, e per questa festività ho pensato di realizzare un progetto che io per prima ho fatto quando avevo più o meno l’età di mio figlio, e che negli anni ho proposto anche ai vari bimbi ai quali ho fatto da baby-sitter… un bel ricordo che mi piace passare anche a voi; è un lavoretto semplice ma di effetto, che si adatta perfettamente per addobbare la tavola magari proprio la mattina della colazione di pasqua

 

Occorrente:

cartone

cartoncino verde un paio di fogli

cartoncino bianco

colori – tempere e/o acquerelli

bastoncini per spiedini

rametto

pasta a forma di stelline

ovatta o imbottitura

guscio di una noce

un uovo

 

procedimento:

per prima cosa ho svuotato l’uovo praticando un foro nella parte superiore e uno nella parte inferiore, e da uno di essi ho fatto entrare dell’aria per far uscire tuorlo e albume dall’altra parte ( io ho soffiato dentro, ma se dovesse darvi fastidio farlo potete provare con una siringa)

ho lavato bene con acqua e lasciato asciugare un paio di giorni, i alternativa si può mettere il guscio in forno a microonde a 700 watt per circa 20 secondi.

Ho tagliato il cartone e il cartoncino a forma circolare , più o meno 12-15 cm di diametro, e poi con lo stesso cartoncino ho tagliato una striscia alta due centimetri e lunga il perimetro della circonferenza. L’ho piegata in due lungo il lato lungo e ho praticato infiniti taglietti con le forbici in modo molto irregolare per dare l’effetto prato. Ho incollato il cartoncino sul cartone con la colla stick.

Ho ricavato dal cartone restante un rettangolo per realizzare i tetto dell’uovo ( prendete voi la misura con l’uovo che avete a disposizione) ho sfogliato il cartone per avere visibile la parte ondulata che generalmente è l’anima del cartone stesso, e l’ho dipinta di rosso.

Foto 13-04-14 22 10 16

Ho tagliato altri due rettangoli dal cartoncino bianco: uno alto due centimetri e mezzo e lungo cinque e l’ho arrotolato su se stesso per creare la base su cui poggiare l’uovo.

Uno largo un centimetro e lungo quanto basta per creare delle scalette – facendo tante pieghe a zig zag – che andranno incollate ( in seguito) dalla base dell’uovo al cartoncino verde.

Ho dipinto le stelline di pasta in diversi colori. E con la colla a caldo le ho attaccate al rametto.

Ho disegnato con un pennarello nero una finestra e una porta sul guscio – facendo molta attenzione a non spingere altrimenti si rompe – e poi ho rifinito con i colori.

Ho ricavato dagli spiedini due zeppi lunghi più o meno 7-8 cm e quattro corti 2-3cm.

Ho aperto una noce facendo attenzione per mantenere almeno mezzo guscio intero.

Una volta asciugato tutto ho assemblato come segue:

con la colla a caldo ho posizionato la base dove poggerò l’uovo cercando di non metterla troppo centrale; di fronte ho posizionato la staccionata che ho creato con gli zeppetti ricavati dagli spiedini.

Ho incollato la scaletta alla base della porta disegnata sul guscio dell’uovo e poi ho incollato l’uovo alla sua base.

Di seguito ho attaccato il tetto e poi l’altra base della scaletta al cartoncino verde; ho posizionato e incollato sempre con la colla a caldo il rametto, e infine ho incollato il guscio.

Foto 14-04-14 01 26 05

A questo punto una volta assicurato tutto alla base, ho attaccato la striscia di prato lungo il perimetro della base stessa. Ho incollato qualche stellina qua e la sulla base verde per dare l’idea di prato fiorito e ho infine messo dell’ovatta e un ovetto di cioccolato nel guscio di noce.

E la casetta uovo è pronta.

Buon divertimento e buona Pasqua

Foto 06-04-14 19 04 39 (1)

Alieradici