Cena improvvisata con più gusto

Avete presente quando vi piombano tra capo e collo degli ospiti a cena, anche graditi ma intempestivi rispetto alla spesa che avevate pensato di fare domani e al frigo che risulta più o meno scarno, come direbbe educatamente vostra madre?
O quando, nella stessa situazione provviste, siete voi che vorreste poter dire “dai, fermatevi a cena” agli amici che hanno fatto un’improvvisata ma rischiate di dar loro da mangiare la pappa del gatto o in alternativa un cibo insipido?

Ecco, per una cena improvvisata (ma anche un pranzo, perché no), bisognerebbe essere sempre un minimo preparati.
Certo, l’ideale sarebbe avere sempre qualcosa di pronto in congelatore, ma tra impegni lavorativi e scarsità di spazio, non ci si riesce praticamente mai.
Con piccoli, e paraculissimi, accorgimenti possiamo non solo metterci una pezza, ma anche fare una bella figura.

A volte, la fase di preparazione di alcuni cibi, ad esempio, ci consente di crearci un piccolo emporio di sapori da usare in seguito.

È il caso del fumetto di pesce, che altro non è che la riduzione dell’acqua, spesso insieme a passata di pomodoro, in cui avrete fatto bollire o scottare molluschi e/o crostacei. In genere una parte di esso è richiesta nella ricetta cui è destinato il pesce con cui viene preparato, ma molto spesso avanza.

In questo caso prendete le bustine usa e getta per fare i ghiaccioli, munitevi di imbuto e createvi dei simili cubetti di ghiaccio a base di fumetto di pesce.

salvacena

Al momento più opportuno, vi aiuteranno a improvvisare un ottimo risotto alla pescatora (in caso abbiate dei frutti di mare congelati) o di arricchire di sapore un risotto con sapori a contrasto (per esempio con le cimette di broccoli).

Un’altra cosa da avere sempre nel congelatore è un po’ di brodo, meglio se di carne. Utile per risotti e umidi, dà ai piatti un sapore completo che consente di far passare per “pensato” anche il piatto improvvisato all’ultimo momento.

Delle erbe fresche surgelate abbiamo già parlato, come degli oli aromatizzati… ma avete mai pensato di prepararvi delle basi per insaporire i piatti in cottura?
Per fare dei dadi insaporitori: prendete delle vaschette, rigide in questo caso, per fare i cubetti di ghiaccio, metteteci delle erbe (rosmarino, salvia, origano) e poi riempite fino a tre quarti con olio extravergine ogni singolo cubetto. Coprite con pellicola e mettete a congelare per almeno una notte, dopodiché basta sformarli e rimetterli in congelatore, in sacchetti separati per ogni sapore.

Con queste basi potete preparare in poco tempo risotti, sughi, insaporire anche una semplicissima carne in padella o delle verdure saltate.
Farete buona figura e il gatto non rischierà più di dover dividere la cena con il cugino Antonio 😉