Come fare i Waffel col Bimby

I Waffel sono profumatissimi biscottoni dolci, croccanti fuori e morbidi dentro.

Potete trovarli anche col nome di Waffle o Gaufri. Arrivano da Oltralpe, dalla Francia e dal Belgio nella loro versione più famosa, ma in realtà sono anche un dolce tipico della Val di Susa (noti come Gofri, così li conoscevo prima che Instagram li sdoganasse nelle colazioni italiane) e a dirla tutta anche le Ferratelle abruzzesi che mi faceva la mia nonna sono molto simili nella forma e nel sapore.

Waffel col Bimby

Già Viv vi aveva postato la sua ricetta dei Waffel qui ma io, che sono più pigra di lei, cerco sempre di usare il Bimby con il quale vale la magica regola del “butto tutto dentro”.

Dopo qualche esperimento, ecco la mia magica ricetta Bimby, minima spesa, massima resa.

Premessa doverosa, per fare i Waffel col Bimby ci va la piastra.

Ve la potete cavare con pochi euro, su Amazon per esempio ho trovato tutte queste, ne esistono per tutte le tasche e di tutte le forme:
piastra per waffel

Una volta risolto il problema della piastra non vi resta che accenderla e far lavorare il vostro Bimby, ecco per voi la mia ricetta semplicissima e velocissima dei Waffel, sperimentata con il TM5. Se avete altri modelli fatemi sapere come vi viene!


Ingredienti per i Waffle col Bimby 

90 g di zucchero

5 g di zucchero vanigliato

130 g di burro

15 secondi velocità 5

Con le lame in movimento aggiungete

250 g di farina

3 uova

125 g di acqua tiepida

un pizzico di sale

1 bustina di lievito

Fate andare 2 minuti a velocità 4

A questo punto usate l’impasto nella vostra piastra ben calda (iniziate a metterne poco, per capire quanto ve ne serve, se esagerate il disastro è garantito, parola di chi ne combina sempre una).

In pochi minuti la vostra casa si riempirà di profumo di Waffel e la vostra giornata partirà col piede giusto!

Buon appetito!

Waffel col Bimby