Cosa portiamo e cosa lasciamo di questo 2013?

Tra poche ore saremo in un anno tutto nuovo da scartare con mani emozionate, proiettate già sulle nostre aspettative: il 2014 incombe col suo carico di nuovi stimoli e nuovi inizi!
Come da tradizione è tempo di bilanci, ma noi oggi, più che un bilancio vogliamo fare un giochino: cosa ci portiamo dietro di questo anno che va finendo e cosa invece vogliamo lasciarci alle spalle?
Ecco le risposte di alcune di noi:


Adriana – @ricominciodaquattro

Del 2013 vorrei tenere lo stupore dei miei cuccioli quando hanno visto la sorellina, la gioia di una nuova vita, la mia famiglia al completo.

Vorrei buttare la paura di aver sbagliato tutto, i dubbi che mi corrodono, le incomprensioni col Puni che rendono il futuro incerto


Giuseppina – @ombrosa

Del 2013 mi porto dietro l’amore infinito per il mio secondo bimbo, la meraviglia di una vita nuova a quattro, la tantissime persone speciali che mi circondano e che ho il privilegio di conoscere e avere nella mia vita.

Vorrei lasciarmi indietro la crisi economica, che mette in difficoltà tanti amici e rende nebuloso il futuro di tutti, le scelte sbagliate a cui ho assistito impotente, l’ambizione smodata e materialista che calpesta gli esseri umani in virtù del dio profitto.


Ginevra – @petitmati

Del 2013 mi porto dietro le infinite e finalmente comprensibili chiacchierate con mia figlia, un nuovo e sereno equilibrio raggiunto con la mia famiglia, i nuovi nati, nuovi progetti e gli amici di sempre!

Lascio invece tutte le malattie, perché quando si sta male è tutto più difficile!lascio anche tutte le incomprensioni che rovinano la nostra quotidianità e la crisi generale che ci impedisce anche solo di sognare! Quindi Auguro a tutti di poter ricominciare a sognare!


Silvana – @unamammagreen

Io conservo il sorriso sdentato di mio figlio, la meraviglia delle Dolomiti, gli amici che restano nonostante tutto, mio padre che non dovrebbe neanche esserci e invece è nonno.

Lascio le notti insonni, certi scoppi di rabbia, i consigli non richiesti e l’indifferenza di persone che credevo mi amassero.


Francesca – @alieradici

Del 2013 mi porto le gioie ( tante ) e i dolori ( qualcuno via ) dell’essere diventata una mamma bis. Porto l’amore della mia famiglia che mi segue sempre e comunque. L’amicizia quella con la A maiuscola!

Vorrei lasciare l’invidia e la cattiveria delle persone che purtroppo pensano a vivere la vita degli altri piuttosto che la propria.


Silvia – @silu1979

Del 2013 mi tengo la mia bambina numero uno che è sempre più donnina e la numero due che sta diventando grande anche lei. Il mare in inverno e Laigueglia. Mi tengo Lubjana e le passeggiate in 4 per la prima volta. Mi tengo il mio blog e le Instamamme.

Il resto, francamente, lo posso anche buttare via.


Francesca – @cescar76

Del 2013 mi tengo tutti i sorrisi dei miei figli, le grandi conferme di coppia, le coccole dagli amici, la mia famiglia, il mettermi in gioco, questa meravigliosa avventura con le Instamamme.

Spero di lasciarmi indietro tutte le volte che sono stata presuntuosa, le mie piccolezze, i problemi di salute e le paure.


Viviana – @viviana22

Del 2013 voglio tenere strette le risate dei miei bimbi, le canzoni cantate con loro, le loro avventure scolastiche, i loro abbracci, noi quattro che cresciamo insieme, le mie amiche “virtuali” e non solo!

Vorrei allontanare il senso di inadeguatezza che mi rincorre da sempre, la paura di non saper affrontare le loro paure, gli sbalzi d’umore immotivati.


Silvia – @topomaga

Del 2013 conservo il ricordo delle coccole e dei progressi di mia figlia, le mie nuove passioni per l’handmade e il mio grande amore che mi da la forza di andare avanti ogni giorno.

Butto via l’estenuante ricerca di un lavoro, i pochi colloqui fatti per lavoracci di melma e tutte le malattie che ci ha regalato il nido.

—————————————————————————————–

E voi, cosa portereste e cosa lascereste, oggi?