Gnocchi di ricotta e bietole

Spesso preparo gli gnocchi con impasto a base di ricotta perché li trovo più leggeri e digeribili rispetto a quelli di patate. Oggi avendo anche delle bietole fresche a disposizione ho pensato di unirle all’impasto e preparare degli gnocchi più grossi e belli tondi che ricordassero vagamente i famosi “gnudi” di ricotta e spinaci.

Provateli perché sono facilissimi e davvero buoni, un’ottimo metodo per far mangiare la verdura ai bambini e magari anche per divertirsi a prepararli insieme.

gnocchi

Ingredienti per 4 porzioni

-400g di bietole fresche
-350g di ricotta vaccina soda
-70g di grana grattugiato
-sale
-2 tuorli
-circa 4 cucchiai di farina

-burro q.b per condire

Preparazione

Cuocete le bietole in pentola con pochissima acqua. Scolatele e strizzatele molto bene quindi lasciatele raffreddare e tritatele finemente a coltello.

In una capiente ciotola aggiungete le bietole, la ricotta ben scolata, il grana grattugiato e i tuorli. Mescolate formando un impasto sodo e consistente. Salate e se volete pepate.
Aggiungete la farina un cucchiaio per volta. L’impasto risulterà ancora un po’ appiccicoso, ma non preoccupatevi.

Infarinate una spianatoia. Ora con le mani leggermente inumidite create delle grosse palline con l’impasto e rotolatele sulla spianatoia così non di attaccheranno. Abbiate cura di bagnarvi le mani ogni volta che sentirete l’impasto appuccicarsi ai palmi.

Tuffate gli gnocchi due alla volta in acqua bollente (mi raccomando deve bollire molto bene).
Scolateli dopo qualche minuto quando saliranno in superficie,usate una schiumarola così non li romperete e la forma rimarrà bella tonda.

Condite con burro fuso e una spolverata di grana se lo gradite.

Ricetta in collaborazione con KitchenAid.
gnochhi