I disturbi dell’umore

I Disturbi dell’Umore insorgono spesso per la prima volta in età pediatrica o in adolescenza e possono avere ripercussioni anche gravi sul funzionamento familiare, sociale e scolastico del giovane paziente.
Molto spesso si tratta di disturbi bipolari con alternanza di fasi maniacali ad altre depressive.
I ragazzi possono manifestare irritabilità, chiusura sociale fino all’isolamento, peggioramento nei risultati scolastici. Ma anche comportamenti violenti ed antisociali.
A volte il manifestarsi del disturbo bipolare è preceduto, nell’età infantile, da un disturbo da iperattività o deficit dell’attenzione.
Bambini e ragazzi possono manifestare il loro disagio psichico anche nel rapporto col cibo attraverso comportamenti compulsivi (di tipo bulimico) o privativi (di tipo anoressico) con conseguente compromissione dello stato di salute generale anche grave.
Durante l’adolescenza, abuso di alcool o sostanze stupefacenti, così come comportamenti sessuali disordinati possono essere la manifestazione di una patologia psichica ad oggi sottovalutata e sottostimata, di cui ancora non sappiamo riconoscere i prodromi e talvolta fatichiamo a riconoscere i sintomi che possono restare misconosciuti fino a quando non sfociano in atti estremi che mettono a repentaglio la vita stessa dei giovani pazienti.

Compito dell’omeopata è riconoscere i pazienti potenziali e prevenire l’insorgenza e la manifestazione della patologia.

Secondo Hahnemann infatti la diatesi maggiormente a rischio di disturbi dell’umore e’ quella PSORICA cui sono soggette le persone con costituzione sulfurica, che tendono alla disperazione e alla depressione, all’ansia, hanno cattive abitudini alimentari ed igieniche.
I principali rimedi per questo tipo di diatesi sono il Sulfur e lo Psorinum.

Anche la diatesi TUBERCOLINICA, tipica dei fosforici, caratterizzata da euforia alternata a forti stati di depressione, con notevole instabilita’ emotiva e ansia merita attenzione e vigilanza.
I rimedi principali in questo caso sono tubercolinum e phosforus.

Necessario è quindi non sottovalutare nessun segnale e rivolgersi al proprio medico di fiducia per poter intervenire quanto più precocemente possibile

Dott.ssa OMBRETTA PAPA
MEDICO CHIRURGO
ISTRUTTRICE A.H.A. PRIMO SOCCORSO – BLS-D – PBLS
MEDICINA GENERALE-GRAFOLOGIA MEDICA-MEDICINA NATURALE
MEDICINA DELLE ASSICURAZIONI
Centro Fa.Ro.
www.progettofaro.net