Indispensabili in dispensa, frigo e congelatore

Per una buona organizzazione familiare e quotidiana, è bene avere in casa una dotazione minima di cose. Ecco una lista pratica degli indispensabili in dispensa, frigo e congelatore.

Un po’ di tempo fa avevamo visto come potesse essere comodo avere degli insaporitori pronti all’uso in caso di ospiti inattesi e quali potessimo definire ingredienti salva cena, stavolta invece vediamo cosa sia indispensabile in dispensa, frigo e congelatore e che non dovrebbe mai mancare.

Visto che quasi nessuno di noi vive in una casa talmente grande da avere dentro lo spazio per un piccolo supermercato (anche perché il costo della case è calcolato in base ai mq), diventa essenziale ragionare in termini di “must have”: non solo si possono presentare ospiti imprevisti, ma anche situazioni impreviste (bimbo che si ammala, schiena che si blocca, temporale) ed è bene giocare d’anticipo.

indispensabili-in-dispensa-frigo-e-congelatore

Ecco la lista basica degli indispensabili in dispensa, frigo e congelatore:

Dispensa

– Latte UHT (ok, già mi sento il coro di persone che dicono che fa schifo e fresco è meglio… Ovvio che fresco è meglio, ma dovete averlo per le emergenze, non per tutti i giorni)
– Passata (o polpa o pelati) di pomodoro
– Farina (se ci teniamo sul basico direi la 00, altrimenti anche quella di rinforzo)
– Olio (quando si inizia una bottiglia è bene sempre comprarne una nuova, per non correre rischi)
– Biscotti secchi o cereali per la colazione
Aromi per l’inverno
– Acqua (sembra inutile dirlo, ma capita anche nelle migliori famiglie di rimanere senza)
– Legumi secchi o in scatola (per quanto siano migliori i secchi, io preferisco avere anche quelli in scatola, per praticità)
– Tonno conservato (non è essenziale, ma aiuta soprattutto in caso di pasti improvvisati)
– Pasta e/o riso (almeno 1 kg, preferibilmente di ognuno)
– Cipolla e/o aglio
– Zucchero (almeno 1k)
– Dadi da brodo (non li uso e anzi li aborro, ma ammetto che possono tornare comodi)
– Lievito per dolci (soprattutto con figli piccoli, capita che venga l’idea estemporanea di fare un dolce)
– Succo di frutta
– Patate
– Mele (si trovano tutto l’anno, piacciono più o meno a tutti e si conservano bene, quindi le prendiamo come frutta standard)
– Sale grosso e sale fino
– Panna UHT
– Pangrattato (sia che lo facciate da voi, che lo compriate al panificio o al supermercato, è sempre bene averlo)
– Caffè e tè (si può rischiare di rimanere senza? veramente?)

indispensabili_in_frigo

Frigo

– Uova
– Parmigiano
– Burro o margarina
– Lievito (di birra, madre o licoli)
– Dado Bimby (ovviamente per chi ha il Bimby o ha amici che lo hanno e glielo preparano). Io senza non vivo, praticamente lo metto ovunque (dai piselli in padella, ai sughi e dovunque serva un soffritto in genere)

 

Congelatore

– Verdure a foglia pulite e precotte (ovvio che l’optimum sarebbe che fossero state preparate da voi, ma potete anche prenderle al supermercato già surgelate)
– Petti di pollo (in genere piacciono a tutti e sono abbastanza versatili da cucinare)
– Filetti di pesce (che siano stati comprati freschi o già surgelati)
– Pancetta (non è essenziale ma, come già detto, aiuta)
Prezzemolo (io lo tengo sempre, perché onestamente insaporisce qualunque cosa)
– Pane (compratelo o fatelo voi, poi tagliatelo a fette e surgelatelo. Al momento giusto basterà scongelarlo)

 

Diciamo che questa è la mia lista base, mutuata su anni di casalinghitudine e anche sulla condizione da expat (non sia mai scoppiasse la guerra… e no, non sto scherzando), quindi diciamo collaudata 😉
E la vostra com’è? Cosa aggiungereste?