Instaeffects

Bentrovate care mamme, rieccoci al nostro appuntamento con le app fotografiche più belle.
Oggi vi parlerò di Instaeffects, app gratuita disponibile per iPhone. Mi risulta che sia disponibile anche per Android ma non riesco a confermarvi se si tratta della stessa app di cui vi parlerò oggi.

Amiche androidiane provatela e datemi notizie! 🙂
Questo è il link su google play:
https://itunes.apple.com/it/app/instaeffects-in-app-shout/id539723033?mt=8

Partiamo con la spiegazione!
Apriamo l’applicazione e subito ci viene richiesto il nostro nome utente di instagram e la password.

Foto1

Instaeffects è infatti un’ app social, direttamente collegata a instagram.  Dopo aver eseguito il login ci si presenta una schermata simile a instagram con una foto “promoted”.

Foto2

Sfiorando l’icona con le tre linee in alto a sinistra si apre un menù che ci indica gli hasthtags più popolari del momento e le nostre statistiche (numero di likes, followers, foto più apprezzate) .

Foto3

Passiamo ora all’editing delle foto che è quello che più ci interessa. Instaeffects mi piace perchè offre un sacco di possibilità e ha dei filtri davvero molto belli.

Dalla schermata home, nel menù in basso possiamo scegliere se scattare una foto direttamente dalla fotocamera o importarla dal rullino. Quando abbiamo importato la nostra foto si apre l’editor foto dalla schermata molto semplice e chiara .

Foto 4
Analizziamo le varie funzioni.
Il primo cursore è ‘migliora’ che ci permette di dare un effetto stile HDR (personalmente non mi fa impazzire quindi evito di applicarlo), ‘illumina’ che aggiunge luminosità alla foto e infine ‘correzione colore’ che bilancia le dominanti .

Foto 5

Ricordiamoci di dare il comando in alto a sinistra ‘apply’ alla fine di ogni modifica.

Torniamo al menù di editing e proviamo il cursore ‘effetti’. Io sono rimasta piacevolmente colpita dalla varietà di filtri disponibili, tutti poco invasivi ma efficaci. Scegliete quello che più vi piace. Io ho scelto Cruz che esalta e satura i colori della mia foto.

Foto 6

Il cursore successivo è ‘adesivi’ e permette di aggiungere grafiche giocose alle foto.

E’ possibile scaricarne diversi, alcuni però sono a pagamento.

I cursori che seguono sono ‘ruota’ e ‘ritaglia’, ma ci soffermiamo su ‘adjust’ che apre un sottomenù con diverse funzioni utili come la regolazione precisa della luminosità, del contrasto, del bilanciamento del bianco (temperatura) e della saturazione.

Foto 8
Torniamo al menù di editing e troviamo il cursore ‘nitidezza’ che aumenta o diminuisce il microcontrasto della nostra foto e subito dopo ‘disegno’ che ci permette letteralmente di disegnare sulla foto sfiorando lo schermo

Foto 9

Sono disponibili diverse dimensioni del tratto e colori.

Subito dopo troviamo ‘testo’ che crea una casella di testo sulla foto, di cui possiamo modificare posizione e colore.

Proseguiamo con un’altra funzione secondo me molto utile. Il cursore ‘schiarisci’ infatti agisce in modo localizzato tramite un pennello che possiamo regolare secondo le nostre necessità solo dove andiamo a sfiorare lo schermo.

Foto 11
Tra le tante funzioni di questa app c’è anche ‘difetto’ che sfoca in modo localizzato e aiuta a minimizzare eventuali imperfezioni. E’ utile anche per creare sfocature.

Foto 12
Il cursore successivo è ‘meme’ e da la possibilità di creare testi con il carattere tipico dei meme più diffusi su internet .

Foto 13
Il menù ‘cornici’ applica diverse cornici di vari stili.

Foto 14
Passiamo poi a ‘messa a fuoco’ che funziona esattamente come la sfocatura regolabile di Instagram.

Foto 15

L’ultimo cursore ‘schizzi’ desatura completamente l’immagine, creando un bianco e nero. Tramite un pennello possiamo ripristinare il colore solo nelle zone che ci interessano.

Foto 16
Dopo esserci sbizzarrite con tutte queste regolazioni e la nostra foto finalmente ci soddisfa, sfioriamo ‘fatto’ in alto a destra. A questo punto siamo pronte a condividere la foto. Il menù in basso a sinistra ‘stickers’ ci da la possibilità inserire ancora una volta un testo accompagnato da diversi adesivi.

Foto 17

Il menù in basso sulla destra ‘hashtags’ ci indica gli hashtags più popolari del momento e selezionandoli verranno automaticamente importati con la foto in instagram risparmiandoci la fatica di scriverli uno per uno .

Foto 18
Torniamo in home e dal cursore in alto a sinistra condividiamo la foto sui principali social, instagram, twitter, facebook e abbiamo anche la possibilità di salvarla sul rullino.

Io decido di importarla su instagram e da li fare le ultime modifiche prima di pubblicarla.

Foto 19
Ed ecco il risultato finale:
Foto 20
Trovate instaeffects su app store a questo link:
https://itunes.apple.com/it/app/instaeffects-in-app-shout/id539723033?mt=8
Attenzione a non confonderla con un’altra app dal nome molto simile, insta effect.

E anche per questa volta è tutto!
Alla prossima!

Giovanna