Pesciolini di pasta fillo con radicchio e robiola

Il barbatrucco di rendere i piatti simpatici e divertenti ai bambini e magari nasconderci qualche verdurina funziona spesso a casa mia. Cosi il piccolo assaggia anche le verdure che normalmente non vorrebbe mangiare. 

La pasta fillo è un’alternativa più sana alla classica pasta sfoglia, si trova nel banco frigo dei supermercati in fogli sottilissimi e contiene molti meno grassi. Bisogna solo avere l’accortezza di maneggiarla con delicatezza e soprattutto un po’ velocemente perché si asciuga all’aria.

 

Il radicchio può essere un pochino amaro. Due consigli: scegliete quello lungo meno amaragnolo e soffriggetelo con la cipolla bionda che gli regalerà un po’ di dolcezza. Per gli involtini a forma di pesce ne sono sufficienti 6/7 foglie e in abbinamento ad abbondante robiola vedrete che piacerà anche ai piccoli.

Se poi avete altre verdure di stagione che volete utilizzare questa ricetta si presta a molte varianti.

 

Ingredienti per circa 6 pesciolini:

 

6/7 foglie circa di radicchio lungo più alcune per decorare

1 quarto di cipolla bionda

100 gr di robiola

2 sfoglie di pasta fillo (di solito all’interno di un pacco ci sono 4 sfoglie)

sale e olio q.b.

6 capperi piccoli per decorare

 

Lava il radicchio e affettalo molto sottile (tieni da parte alcune foglie per decorare). Metti qualche cucchiaio di olio in una padella e fai soffriggere la cipolla. Aggiungi il radicchio e fai cuocere per circa 10 minuti aggiungendo un pizzico di sale.

Fai raffreddare leggermente il radicchio e aggiungilo alla robiola. Mescola in modo da ottenere un composto omogeneo.

Apri i due fogli di pasta fillo e dividili ognuno in sei rettangoli.

Farcisci i sei rettangoli con il composto di robiola e radicchio, chiudili con altri sei rettangoli di pasta.

Piega i due lati lunghi. Il primo lato corto va piegato anche lui e arrotondato un poco, deve sembrare la faccia di un pesce L’ultimo lato arriccialo leggermente, diventerà la coda del pesce.

Fai cuocere a 180°C per circa 10 minuti.

Sforna gli involtini di radicchio e robiola. Usa i capperi per fare l’occhio ai pesciolini e servili ancora caldi sopra foglie di radicchio crude.

 

 

Federica, per gli amici Zuccheramente come il mio BLOG!