La donna che sarai

Cara Matilde, quando ti osservo mentre dormi con la tua manina sotto la guancia, mi interrogo su quando sarai più grande, sulla donna che sarai e su cosa di me tu vorrai fare tuo. Le fondamenta del nostro rapporto le stiamo costruendo dal primo giorno in cui ci siamo abbracciate, passo dopo passo, è il percorso più difficile ma anche il più bello della mia vita.

Spero di essere per te un esempio ma naturalmente ti immagino migliore di me. Dovrai sbagliare per perfezionarti e io sarò lì accanto a te, ma sarai tu a scegliere la strada da percorrere. Diventerai grande infatti e ti troverai davanti a scelte importanti, io cercherò di darti i miei consigli ma spero di riuscire a mettermi da parte al momento giusto perchè non voglio ostacolare il Tuo cammino.

Quando sei nata per me eri un fagottino prezioso ed ero gelosissima di chiunque ti toccasse. Troppo presto ho dovuto imparare a lasciarti andare, ho dovuto staccarmi da te, accettare e soprattutto desiderare che tu fossi felice anche senza di me, so di averti fatto un regalo anche se mi è costato molte, moltissime lacrime e infiniti pugni nello stomaco.

Non posso essere presente come vorrei, prima di tornare a casa mi informo su cosa hai fatto durante la giornata e appena ti vedo ti anticipo: “Mi racconti come è stato divertente fare quella cosa oggi? E’ stato bello andare in giardino e trovare una lumachina vero?” Regalo a me e a te la piccola illusione di poterti osservare silenziosamente anche da lontano. Un giorno capirai anche il perchè della mia scelta di non essere una madre a tempo pieno, forse sarà anche motivo di scontro in qualche momento, ma supereremo tutto.

Desidero che tu sia in grado di cavartela da sola in questo mondo, non ora certo, ma quando sarai grande e ti imbatterai in qualche difficoltà, non dovrai crollare al primo sassolino sul tuo cammino. La vita non è semplice, ci sono salite e discese e se anche vorrei che la tua fosse perfetta e spianata non ti nasconderò mai nulla della parte più complicata e dolorosa.

Quando ti scruto nei tuoi momenti riflessivi e silenziosi dentro di me sono convinta che tu già sappia che la vita non è semplice, le nostre giornate iniziano presto scandite da ritmi troppo veloci per te che sei così piccola eppure non protesti e come un soldatino arrivi a sera e ti rifugi tra le mie braccia.

La donna che sarai di @Petitimati

Io ci sarò sempre per te, ma un giorno il mio aiuto non lo vorrai per metterti alla prova e io dovrò riuscire a non spezzarti le ali. Voglio farti volare via per accoglierti a braccia aperte e stringerti forte ogni volta che tornerai da me, perchè nella mia mente ti vedo viaggiatrice, non ti devo portare solo al parco giochi per farti felice, a te piace vedere cieli diversi sopra la testa, sei come me. Ti vedo curiosa, esploratrice ma non troppo spericolata. Se siamo in giro e ti metti a giocare con dei bambini ti volti sempre per controllare se mamma e papà sono lì dove li hai lasciati, per rassicurare te e noi, mi piace tanto quando ci sorridi come dire: “Faccio questa cosa un po’ lontano da voi ma poi torno, promesso.”

Desidero convivere felicemente con le tue scelte e se queste ti porteranno ad allontanarti da noi non voglio che tu abbia il “peso” di una mamma che non è serena senza la tua presenza fisica.

Ti immagino a scuola attenta e giudiziosa, perchè tu sei precisina come me, ma hai anche la vena artistica del tuo papà che spero ti farà appassionare a qualche corso di danza, di musica o di teatro.

Sono una mamma che lavora e tu sei quel pezzetto del mio cuore che ogni mattina si stacca da me, ma quando alla sera ci riuniamo, dopo gli inevitabili capricci ci riavviciniamo e concludiamo la giornata in un lungo abbraccio, ricco di baci e coccole.

La donna che sarai di @Petitimati

Vorrei poterti chiedere di rallentare un pochino, perchè stai crescendo troppo velocemente e il tempo non mi basta, mi scivoli via tra le mani. In un attimo vorrai indossare i miei jeans e uscire con la mia borsa, diventerai una donna ma sarai sempre la mia bimba, io ti immagino forte e decisa ma nel mio cuore spero che tu non smetta mai di avere bisogno di me.

Mi auguro che tu un giorno possa avere il lusso di poter scegliere, di riuscire a conciliare la donna e la mamma che sarai senza dover rinunciare a niente. Io sto rinunciando a molto, ma sempre con la speranza che un giorno qualcosa possa cambiare ma se così non sarà continueremo a guardarci negli occhi perchè sappiamo entrambe che siamo unite così profondamente che tutto il resto non conta, assaporeremo comunque la nostra piccola fetta di felicità ogni giorno.

Sogno per te le migliori amiche del mondo, ti auguro di trovare in loro tutto ciò che non potrò essere io per te. Il sostegno e l’affetto incondizionato, il confronto senza invidia, un abbraccio al momento giusto, la verità in faccia e nulla alle spalle, la voglia di non stare lontane per più di un giorno, interminabili telefonate, pomeriggi di studio e infinite risate, bigliettini con segreti sotto il banco, feste a sorpresa e viaggi. Vi porterò io in vacanza tutte insieme. Ti auguro di crescere con loro: festeggiare la patente, condividere un mini appartamento in cui studiare e da pulire a turno, la festa di laurea, la cena con il primo stipendio, essere testimoni delle vostre nozze e madrine dei vostri figli.

Io ti prometto che cercherò di rispettare i tuoi spazi, ma tu non tradire la mia fiducia, ti prego. Litigheremo, mi sbatterai la porta in faccia e io ti lascerò sbollire per un po’ ma poi verrò a parlarti, sempre.

Spesso ci scontriamo, anche solo con lo sguardo, ma sappiamo anche perdonarci con quello stesso sguardo.

Imparerai ad amare grazie alle delusioni, perchè soffrendo diventerai più selettiva e capirai che compagna vorrai essere e che compagno vorrai al tuo fianco. Arriverà il momento giusto in cui i tuoi occhi incroceranno quelli che sceglierai per sempre ma nel frattempo verserai inevitabilmente qualche lacrima e io ti racconterò che prima di incontrare tuo padre ho pianto anch’io molto e tutto mi sembrava insormontabile e invece è stato così naturale innamorarsi. Ti auguro di trovare un uomo speciale come il tuo papà infatti e tu hai già capito il perchè visto che lo definisci il tuo re e ti illumini appena arriva a casa.

Non temere di dire no, di sostenere le tue idee, di lottare per i tuoi progetti e di cambiare opinione. Segui il tuo istinto, ascolta il tuo cuore, ragiona con la tua testa. Non smettere di essere curiosa, impara a perdonare gli altri e te stessa, non dimenticare mai il rispetto e l’educazione, non seguire la massa, non vergognarti delle tue debolezze, rialzati quando cadi, rifletti prima di parlare. Impara a chiedere scusa, grazie e ti voglio bene.

Ti insegnerò che non si deve scegliere sempre la strada più facile perchè a volte quella più tortuosa è anche la più interessante. Circondati di amici ma ritagliati momenti per te stessa, ogni tanto è prezioso anche un po’ di silenzio. Mantieniti generosa e allegra come ora, non smettere mai di regalare al mondo il tuo meraviglioso sorriso e di credere nei tuoi sogni, perchè alcuni si realizzano e tu sei il mio sogno realizzato.

Questo e molto altro desidero per te, immagino la donna che sarai e già sono orgogliosa di te.

@Petitmati

La donna che sarai di @Petitimati