La foodblogger del mese di luglio: @queenofmydreams

Ogni mese su Instamamme intervistiamo e vi facciamo conoscere meglio una foodblogger. Oggi vi presentiamo Annalisa, alias @queenofmydreams

Ormai lo sapete: la cucina per noi non è solo mischiare ingredienti per ottenere un piatto buono da mangiare e gradevole da vedere: è alchimia, passione, magia, calore umano. È un creare qualcosa che unisca e dia senso di famiglia, casa, felicità, allegria!
Proprio per questo amiamo conoscere meglio insieme a voi persone che della cucina hanno fatto e fanno un mezzo di comunicazione e ìd espressione: questo mese la nostra foodblogger sarà Annalisa, che sicuramente già seguite su Instagram come @queenofmydreams! Conosciamola meglio attraverso la nostra intervista!

Chi è Annalisa dietro al grembiule? E perché Queen of my dreams?

È una donna come tante che vive, ama, sbaglia…una madre, una moglie, una lettrice accanita e appassionata, si alza presto la mattina per vedere il sole che sorge e per preparare la colazione, momento in cui riflette su quello che accade intorno, magari prendendo spunto dalle righe dei suoi adorati libri e che ama condividere con i suoi follower! In un momento particolarmente difficile della sua vita ha deciso di non piangersi addosso e di riappropriarsi dei suoi desideri, è diventata la ”regina dei suoi sogni” e se l’è fatto tatuare sulla mano per non dimenticarlo più, per quello poi ha scelto di usare il nome ”Queen’s Kitchen” per il suo blog!

Com’è iniziata la tua avventura ai fornelli: hai seguito dei corsi oppure è solo il naturale evolversi di una passione?

La mia avventura ai fornelli è iniziata per necessità: a 19 anni mi sono trasferita con marito e figlia di 9 mesi a 1000 km da casa e ho dovuto imparare a cucinare per la mia nuova famiglia, poi con il passare degli anni è subentrata la passione, la voglia di mettersi alla prova e sperimentare e creare ricette nuove, assecondando la mia fantasia e i miei gusti. Quando ho aperto il blog due anni e mezzo fa, ho cominciato a seguire dei corsi per carpire i segreti degli chef e per comunicare meglio sui social, ma la mia resta una cucina fatta in casa per prendermi cura delle persone che amo.

C’è un ingrediente ( o un colore: una delle caratteristiche dei tuoi piatti è proprio l’abbinamento dei colori!) che ti piace di più inserire nelle tue ricette?

Sono nata e cresciuta in Puglia: l’azzurro dei cieli assolati, il verde degli ulivi, il blu del mare, il giallo dei campi di grano e il rosso dei pomodori con cui ancora oggi nelle case si prepara la ”salsa” ovvero la conserva di pomodoro per l’inverno, sono insiti nel mio DNA e si trasformano nei sapori e nei profumi dei miei piatti, in cui non può mai mancare un filo di olio extravergine d’oliva, quello buono di frantoio, che ormai uso anche per preparare i dolci.

 

Nel tuo blog cucina, fotografia e riflessioni personali si mischiano amabilmente, un po’ in controtendenza rispetto ai classici blog di cucina, sempre un po’ monotematici. Ti è venuto naturale o è la precisa scelta di mostrare Annalisa oltre a queenofmydreams?

Non c’è differenza tra Annalisa e @queenofmydreams e Queen’s Kitchen: su Facebook, su Instagram e sul blog (www.queenskitchen.it) ci sono io con i miei pensieri, la mia vita quotidiana con l’uomo di casa e due figli ormai grandi fuori sede, (quelli che amabilmente chiamo #figlianumerouno di 26 anni e #mostro di 21) i miei libri, le mie ricette, le persone che incontro, i posti che visito, le esperienze di vita belle e brutte che fanno di me quella che sono. Spesso mi hanno detto che questo è un limite, che chi cerca una ricetta non è interessato ai fatti miei, ma io non riesco a snaturarmi per il business, pazienza!

Hai mai pensato di trasformare questa tua passione per la cucina in qualcosa di più grande?

Per me questa passione per la cucina si è già trasformata in qualcosa di grande e mi ha aperto nuovi orizzonti: grazie alle richieste di chi ammirava le foto dei miei piatti su Instagram è nato il blog in cui raccolgo le mie ricette e grazie al blog ho avuto la possibilità di conoscere aziende e territori ed anche se non mi posso definire una foodblogger professionista, metto moltissima cura e impegno nella scelta degli ingredienti, nella preparazione dei piatti, nella fotografia, nella scrittura: spero davvero di trasmettere tutto questo a chi mi segue con affetto.

 

Instagram, che ovviamente noi amiamo particolarmente, è un social particolare: permette di comunicare emozioni attraverso una foto. Ben presto è diventato anche un modo semplice per incontrarsi e riunirsi attorno alle proprie passioni, come la cucina. Come vivi questo social: è più occasione di scambio, possibilità di farsi conoscere o vetrina per condividere la propria vita e le proprie passioni?

Io amo follemente Instagram e per quanto mi appassioni a tutti i social, da Facebook a Snapchat, avere la possibilità di condividere la mia cucina, consigliare un libro che ho amato o far conoscere i miei luoghi del cuore attraverso un’immagine a persone che vivono dall’altra parte del mondo mi entusiasma ancora, tanto più che ho davvero avuto la possibilità di conoscere molte persone che seguo e che mi seguono, e per quanto sia senza dubbio una vetrina per il proprio lavoro, io prediligo ciò che mi comunica un’emozione.

 

E ora lasciamo che a parlare sia proprio uno dei buonissimi piatti di Annalisa…

Per ringraziarvi dell’affetto e dell’attenzione che mi avete regalato ho preparato un ”cous cous terra e mare” fresco, gustoso e colorato, perfetto per la schiscetta da portare in ufficio o per il pranzo in spiaggia: buona estate Instamamme!

queenofmydreams

 

COUS COUS TERRA&MARE

Ingredienti:

120 gr cous cous
1 bicchiere d’acqua
1 cucchiaino di sale
250 gr polpo lesso
1/2 peperone giallo
2 carote
10 pomodorini
1/2 avocado
il succo di un lime
olio extravergine d’oliva q.b.
prezzemolo
pepe

Procedimento:

Lessate il polpo e lasciatelo raffreddare nella sua acqua così resta tenero.
In un pentolino portate ad ebollizione un bicchiere d’acqua con un cucchiaino di sale fino.
Spegnete e versate il bicchiere di cous cous, aggiungete due cucchiai di olio extravergine d’oliva, mescolate e lasciate che il cous cous assorba il liquido, poi sgranatelo con l’aiuto di una forchetta.
Preparate le verdure: tagliate peperoni, carote e avocado a dadini, tagliate a metà i pomodorini, mettetele in una ciotola e condite con olio, succo di lime, sale e pepe, aggiungete il polpo tagliato a pezzi, cospargete di prezzemolo tritato e servite!

queenofmydreams