L’app fotografica del mese: Hueless&huemore

Ciao a tutte! Eccomi qua a parlarvi di una nuova app, anzi due: hueless e huemore. Si tratta praticamente della stessa app divisa in due funzioni, una specifica per il bianco e nero e l’altra per i colori. Entrambe sono a pagamento (1,79€ su app store) ma sono apprezzabili per la semplicità d’uso e l’immediatezza, cosa spesso apprezzabile se si tende a scattare tanto.

Per non perdere molto tempo con l’editing queste app permettono di avere una resa ottimale della foto già in fase di scatto, vediamo insieme come funzionano.
Parlerò di huemore, la versione a colori, per spiegare entrambe perchè hueless funziona esattamente nello stesso modo solo che agisce sul bianco e nero invece che sui colori.
Avviamo huemore e dopo la schermata di benvenuto ci viene chiesto se vogliamo creare un album a parte che va a sommarsi al rullino foto per le foto scattate tramite quest’app .

Foto 17-08-14 20 25 10

Colgo l’occasione per specificare che entrambe le app non ci permettono di accedere al rullino foto, ma sono applicazioni pensate per la fase di scatto e per creare foto ottimali al momento.
Partendo da sinistra, il primo comando ci permette di regolare la tonalità generale della foto, raffreddandola o riscaldandola a seconda delle esigenze, basta spostare il cursore sulla barra a sinistra.

Foto 17-08-14 20 28 30
Il cursore successivo invece per prima cosa ci da la possibilita di selezionare il comando alti iso che aumenta la sensibilità del sensore in casi di scarsa illuminazione, ideale quindi per scattare in ambienti poco illuminati.

Foto 17-08-14 20 54 02

Subito sotto troviamo la freccia del ripristino impostazioni precedenti per annullare gli ultimi comandi selezionati.
Le flag presenti subito dopo permettono di salvare le nostre impostazioni come preset e sono utili per avere i settaggi pronti divisi per varie situazioni (esempio più luce, meno luce, luce più fredda o più calda, ecc..). Il cursore successivo invece annulla tutte le modifiche selezionate prima, mentre sotto troviamo la guida.
Proseguendo con i cursori in alto troviamo l’opzione reticolo che aiuta nella composizione dello scatto facendo visualizzare reticoli differenti in base alle nostre esigenze (fig.4).

Foto 17-08-14 20 54 13
Il cursore successivo con le due frecce scambia velocemente le fotocamere attivando quella frontale piuttosto di quella principale.
Subito dopo troviamo il comando che regola l’attivazione del flash che possiamo scegliere tra auto, off disattivato, on o lamp che lo attiva come se fosse una torcia, ideale per situazioni di scarsa luminosità.

Foto 17-08-14 20 54 24
Infine troviamo i filtri colorati che vengono applicati in anteprima e in fase di scatto

Foto 17-08-14 20 54 51

e possiamo regolarne l’intensità toccando due volte il colore scelto e scorrendo il cursore lungo la barra a destra.

Foto 17-08-14 20 55 19

L’ultimo filtro in basso agisce a regolazione e rimane in memoria come predefinito, quindi possiamo settarlo a nostro piacimento e modificarlo quando necessario.
Una volta regolato al meglio questi settaggi siamo pronte per scattare!
Dopo aver premuto il pulsante di scatto ritroviamo le nostre foto nel rullino in basso a destra.

Foto 17-08-14 20 55 24
Selezioniamo lo scatto che vogliamo condividere e esportiamo la foto tramite il cursore a forma di freccia sulla destra.

Foto 17-08-14 20 55 58Foto 17-08-14 20 56 02
Qui possiamo scegliere se condividere la foto tramite mail, twitter, facebook, instagram, ecc.

Foto 17-08-14 20 56 05

Io ho scelto di aprirla su instagram ma ricordo che possiamo ritrovare la nostra foto in immagini di iphone.

Foto 17-08-14 20 56 15

 

Con hueless funziona esattamente allo stesso modo solo che si scatta direttamente in bianco e nero e le regolazioni agiscono sul contrasto e sulla luminosità.
Trovate hueless e huemore su app store a questi link:
https://itunes.apple.com/it/app/hueless/id507463048?mt=8 hueless
https://itunes.apple.com/it/app/huemore-from-curious-satellite/id609215509?mt=8 huemore