Mamme e bambini: 5 prodotti usa e getta facilmente evitabili

Molti prodotti usa e getta utilizzati per la nostra igiene quotidiana e di quella dei bambini possono essere sostituiti con prodotti a impatto zero sull’ambiente. Un ottimo modo per risparmiare restando sempre green!

Non solo pannolini. Molti prodotti di uso quotidiano per la cura dei bambini piccoli sono monouso, e lo stesso discorso vale per la routine giornaliera di molte donne, mamme e non. L’usa e getta è senz’altro una soluzione pratica e veloce, ma impatta notevolmente sul bilancio familiare, per non parlare delle conseguenze sull’ambiente. Eppure, in molti casi è possibile rimpiazzare facilmente il prodotto inquinante con una valida alternativa riutilizzabile. Con poca spesa e, soprattutto, uno sforzo minimo. Ecco dunque, a titolo di esempio, 5 prodotti usa e getta per mamme e bambini che possono essere facilmente evitati e sostituiti con la loro versione lavabile.

Coppette assorbilatte

Chi allatta, di solito, non può farne a meno, soprattutto nei primi mesi di vita del bambino. Non tutte sanno, però, che in commercio si trovano pratiche e igieniche coppette assorbilatte lavabili, realizzate in cotone organico o fibra di bambù. Possono essere lavate facilmente in lavatrice, insieme al resto della biancheria, assorbono molto più di quelle monouso e si asciugano rapidamente. Oltre a evitare la produzione di un sacco di spazzatura, permettono un grande risparmio di soldi (per esperienza vi dico che 8/10 coppie sono più che sufficienti, e io ho sempre avuto un riflesso di emissione molto forte, per cui perdevo tanto latte) e sono, a mio parere, più delicate sulla pelle, soprattutto all’inizio dell’allattamento, quando i capezzoli sono spesso irritati o sensibili. Si trovano in vendita, in genere nei colori bianco e nero, nei negozi online di pannolini lavabili, su Amazon e anche nei negozi di puericultura ben forniti. Molte mamme artigiane, inoltre, le vendono attraverso le proprie pagine social.

Dischetti struccanti

Due dischetti al giorno, tutti i giorni, per interi decenni. Pensate quanta immondizia non riciclabile si produce solo per struccarsi il viso ogni sera. Una soluzione più green è rappresentata dai dischetti levatrucco riutilizzabili, realizzati in fibra naturale o sintetica e anche questi lavabili in lavatrice. Ce ne sono di diverso spessore e dimensioni varie, colorati o bianchi, in vendita negli ecostore online oppure realizzabili facilmente a casa seguendo tutorial come questo.

Salviette imbevute

In certe circostante, le salviettine umidificate possono rivelarsi davvero molto utili. Ma in molti casi è possibile farne completamente a meno, oppure sostituirle con la versione lavabile. Sono reperibili, a costi contenuti, negli e-shop che trattano pannolini lavabili e altri articoli ecologici per neonati e bambini. I materiali disponibili sono diversi (canapa, cotone, pile, etc) e l’uso è molto semplice: basta tenerle immerse, all’interno di un contenitore ermetico, in una soluzione di acqua e camomilla, o in una emulsione di acqua e olio: i rivenditori di solito forniscono diverse “ricette” per il trattamento. Una volta utilizzate, le salviette lavabili possono essere lavate in lavatrice, anche insieme alla biancheria.

Traverse impermeabili

Utili soprattutto in fase di spannolinamento, per prevenire incidenti notturni a carico del materasso. Per le famiglie che amano il cosleeping, sono quasi indispensabili anche per contenere rigurgiti, schizzi di latte e perdite da bottiglie e biberon. Oltre alle classiche traversine usa e getta, in commercio se ne trovano di lavabili, realizzate in flanella, lana o cotone organico. In alternativa, è possibile optare per un coprimaterasso impermeabile con uno strato cerato sul lato inferiore.

Assorbenti e salvaslip

In questo caso, le possibilità sono addirittura molteplici. Partiamo con la coppetta mestruale, un piccolo “calice” in lattice o silicone medicale che viene inserito in vagina per raccogliere il sangue durante le mestruazioni. Economica, igienica e comodissima, la coppetta viene svuotata e lavata ogni 6/8 ore e sterilizzata ad ogni ciclo, con una durata media di diversi anni. (Leggi anche —-> Cinque motivi per usare la coppetta mestruale). Chi non se la sentisse di provarla, però, può optare per assorbenti e salvaslip lavabili, scegliendo tra i tanti materiali e decori disponibili. Dai proteggislip quotidiani per il tanga agli assorbenti per i flussi più abbondanti o per il puerperio, è possibile soddisfare davvero tutte le esigenze. Si trovano nei negozi online di pannolini lavabili o sulle pagine delle WHAM che producono articoli per mamme e bambini.