Mini-panettone decorato per Natale

E’ Natale anche quest’anno e, col Natale, arriva il desiderio di circondarsi di allegre delizie per gli occhi e per il palato.

Non c’è occasione migliore per concedersi un po’ di tempo a casa, al calduccio, accendere le luci dell’albero di Natale e, magari insieme ai nostri bimbi, giocare ai pasticceri.

Il segreto del cake design è lo stesso di Mary Poppins: basta un poco di zucchero!!!
Beh magari non proprio poco, ne serve un po’, ma, vi assicuro, il risultato vi sorprenderà

Per abbinare tradizione, che a Natale è d’obbligo, e sugar art, vi propongo un piccolo panettone molto speciale, che lascerà i vostri bimbi (ma anche parenti e amici) a bocca aperta!

La realizzazione del mini-panettone decorato non prevede l’utilizzo di attrezzi particolari e per di più non dovrete nemmeno infornare nulla: è adatto veramente a tutti.

Per realizzarlo dovrete acquistare (o controllare di avere in casa):
un mini-panettone (io ne ho usato uno da 100 grammi);
un panetto di pasta di zucchero (d’ora in poi PDZ) bianca;
del colorante alimentare in gel verde e giallo (o PDZ già colorata verde e gialla);
poca gelatina o miele;
un po’ di zucchero a velo;
glitter alimentare dorato (facoltativo);
un nastro rosso;
un vassoietto di cartone dorato o un piattino della dimensione adatta.

N.B. La pasta di zucchero si acquista su internet, in negozi specializzati, al Coin o anche all’Esselunga da qualche tempo. Costa un bel po’, però dura tanto, quindi quel che avanza non si butta: è sufficiente avvolgerla bene nella pellicola trasparente divisa per colore e tenerla chiusa in una scatola a temperatura ambiente. Dovesse seccarsi un po’, potete metterla in microonde per qualche secondo prima di lavorarla.

Prima di cominciare procuratevi:

un’assetta o tappetino in silicone su cui lavorare, un pennello da cucina (se non l’avete userete un cucchiaino o anche le dita…), un mattarello, un coltello, una cannuccia, delle forbicine da unghie (pulite e disinfettate mi raccomando!!), un piccolo stampino a stella (semplifica la vita, ma non è indispensabile), un bicchiere con poca acqua e, se l’avete, un pennellino.

Siete pronti??? E allora zuccheriamo!!!
1 – Cominciate spennellando bene tutta la superficie del vostro panettone con della gelatina (anche marmellata, ma evitando i pezzi di frutta) o con del miele.mini panettone albero di natale

2 – Spolverate l’assetta o il tappetino di silicone con poco zucchero a velo, fate lo stesso con il mattarello e lavorate con le mani un pezzo di PDZ bianca. Stendete quindi la PDZ con il mattarello fino a renderla di uno spessore di circa 5 mm. Non serve assottigliarla troppo, anzi in questo caso è meglio che abbia un po’ di spessore, in modo da coprire, o almeno ammorbidire, le irregolarità della superficie del panettone.

3 – Prendete (a occhio o con un righello) le misure del vostro panettone e tagliate con un coltello una sagoma ondulata come quella in foto. Non perdete tempo ad aggiustare le vostre onde, perché una volta poggiate sul panettone, cambieranno forma e si arricceranno: le sistemerete poi. E’ importante invece che il diametro minimo del vostro cerchio ondulato sia sempre maggiore del diametro del panettone, in modo da poter creare l’effetto cascata di neve.
Poggiate la sagoma in PDZ sul panettone e fatela aderire bene da ogni lato alla superficie del panettone. Aggiustate i lati eliminando eventuali arricciature e con un coltello ben affilato date alle onde la forma che più vi piace.
Il vostro panettone innevato è pronto! Con un fiocco rosso e qualche zuccherino natalizio sarebbe già bello così, ma noi abbiamo ben altri progetti per lui..

Foto 19-12-13 23 55 11

4 – Risporcatevi le mani di zucchero a velo e lavorate un pezzo di PDZ verde, grande all’incirca come una pallina da ping-pong.
Formate un cono simile a quello della foto e infilate una cannuccia nella base: questo vi servirà per sostenerlo mentre lo decorate e tenerlo in seguito stabilmente ancorato al panettone.

5 – Una volta pronto il vostro cono verde, comincia il divertimento! Con pochi semplici gesti, vedrete comparire davanti ai vostri occhi uno splendido abete di zucchero.
Con una mano dovrete reggere il cono con la cannuccia, mentre con l’altra, usando le forbicine da unghie comincerete ad effettuare dei taglietti orizzontali tenendo la punta ricurva delle forbici verso l’alto.
Ruotando il cono con la cannuccia, potrete facilmente ricoprire di taglietti tutta la superficie finché l’alberello sarà pronto e potrete infilarlo al centro del panettone. Se vi va, aggiustate le “fronde” del vostro albero sollevandole delicatamente con le dita.

Foto 19-12-13 23 56 24

6 – Ogni albero di Natale che si rispetti ha la sua stella in cima, per cui stendete sul vostro piano di lavoro zuccherato un pezzo piccolissimo di PDZ gialla e ricavate con lo stampino (o con il coltello affilato) una piccola stella. Potete spennellare la vostra stella con del glitter alimentare dorato se l’avete (e chi non ha del glitter alimentare dorato in dispensa??? :D), in modo da renderla più luminosa e scintillante. Lasciate seccare la stella per pochi minuti.

7 – Bagnate con una goccia d’acqua la punta dell’alberello e poggiatevi la stellina. Sostenetela con le dita per pochi attimi, per verificare che si incolli bene alla punta dell’albero e poi.. ammiratela!
Se cade, non preoccupatevi: controllate che il punto di contatto sia ancora umido, poi riprovate. L’acqua funziona da colla per la PDZ, in quanto la scioglie e la rende appiccicosa. attenzione però ad usarne sempre pochissima per non squagliare le vostre opere.

Foto 19-12-13 23 57 06

8 – Il panettone decorato è pronto!!! Nulla vi vieta di impreziosirlo con della polvere alimentare argentata, dello zucchero brillante, delle palline di zucchero argentate… insomma con tutto quello che avete in casa o che avete acquistato d’impulso nel reparto decorazioni ;). Non dimenticatevi però che il nostro panettone è da mangiare, per cui non esagerate e usate sempre e solo prodotti fatti apposta, quindi edibili!!!

Completate l’opera con un bel nastro rosso passato intorno alla base del panettoncino posto su un bel piattino rosso o dorato.

Non è meraviglioso? 🙂

IDEA: Un mini-panettone decorato è un’idea originale per fare un piccolo dono di Natale. Procuratevi dei piccoli vassoi di cartone dorato (io li ho trovati alla Maison du Monde di Corsico – MI) e dei sacchetti o fogli di cellophan per impacchettare il panettoncino da regalare. Mi raccomando, non impacchettate il dolce appena fatto (lasciate asciugare un po’ le decorazioni), né con troppo anticipo, in quanto le decorazioni in PDZ soffrono l’umidità e dopo un po’ di tempo chiuse nella plastica comincerebbero a sciogliersi. Quindi, a meno che riusciate a procurarvi delle scatoline di cartone per alimenti delle dimensioni adatte e a prezzi ragionevoli (cosa praticamente impossibile), impacchettate solo per il trasporto, esattamente come fareste con un bel mazzo di rose.

Buoni preparativi di Natale!

Maia,
Miss Torta Tortella