La foodblogger del mese di aprile: @erica_raiano

La bravissima @erica_raiano ci ha parlato di sè e ci ha regalato la ricetta per preparare deliziosi panini allo yogurt cotti in padella da farcire come si preferisce!

Il cibo è qualcosa che crea calore e unione: una forma di cura e di amore con un linguaggio personale e bellissimo!
Noi Instamamme crediamo molto in questo e proprio per questo ogni mese vi portiamo a conoscere meglio una foodblogger che seguiamo e stimiamo!
Questa è la volta della bravissima Erica, che sicuramente seguite già su Instagram come @erica_raiano!  Leggete insieme a noi le sue risposte alla nostra intervista e a fine post troverete una sua ricetta speciale!


Cominciamo con una domanda classica: noi ti conosciamo attraverso i tuoi piatti, ma chi è Erica nella vita di tutti i giorni?

Sono siciliana ma nata e cresciuta in Svizzera, dove vivo. Sto per compiere 30 anni, cosa che mi mette in crisi! Sono sposata con l’amore della mia vita ormai da quasi 6 anni. Abbiamo due splendidi figli, una femminuccia ed un maschietto e faccio la Mamma a tempo pieno. Mi piace stare sempre in movimento e mi sento persa quando non ho niente da fare.


Cucinare è sempre un qualcosa di legato alla passione: per te si tratta di un amore recente o di lunga data?

Mia mamma mi racconta sempre che da piccola l’aiutavo sempre in cucina, avevo sempre le mani in pasta… Infatti ci sono tantissime foto che lo confermano! Dopo però mi sono persa un po’. Tra scuola e lavoro il tempo mancava. Si certo, ogni tanto cucinavo o preparavo qualche dolce, perché mi è sempre piaciuto farlo. Ho iniziato a cucinare “seriamente” quando mi sono sposata e sono andata a vivere con mio marito. Quando è nata mia figlia, ho smesso di lavorare per fare la mamma a tempo pieno. È stato allora che ho riscoperto la passione per la cucina, perché lei mi concedeva tantissimo tempo per farlo!

Per il tuo blog hai scelto un nome particolare e bellissimo: “profumo di frangipani”… come è nata questa scelta?

I colori del nostro matrimonio sono stati il bianco ed il giallo. Mentre cercavo qualche idea per il mio bouquet sempre nei colori bianco e giallo, ne ho visto uno fatto interamente con i fiori del Frangipani e mi sono innamorata. L’anno prima di sposarci siamo scesi in Sicilia per sbrigare un po’ di cose e mentre eravamo seduti fuori davanti casa dei miei nonni, vedo da lontano questo albero grandissimo pieno di fiori gialli e bianchi. Mi alzo di colpo e mi metto a correre come una pazza! Eh si, era proprio un albero di Frangipani completamente pieno di fiori. Non so se avete mai visto o sentito il profumo di questi fiori, ma sono una cosa indescrivibile.

Quando siamo ritornati in Svizzera ci siamo messi a cercare qualcuno che conoscesse e avesse questi fiori e per fortuna li abbiamo trovati. Il profumo di questi fiori mi ricorda il momento in cui mio papà mi accompagnava verso mio marito, mi ricorda il nostro matrimonio uno dei giorni più belli della mia vita, mi ricorda la luna di miele, mi ricorda il mare, mi ricorda i miei nonni… Non ci ho pensato due volte quando ho scelto il nome del mio Blog…

Come abbiamo detto, alla base della tua avventura da foodblogger c’è senza dubbio la passione per la cucina; essere una foodblogger, però, comporta non solo preparare, ma anche presentare, allestire, fotografare: come concili questo impegno con la tua quotidianità di mamma di due bimbi piccoli?

Eh si, la cosa non è sempre facile! Cerco di preparare i piatti così da poterli fotografare con la luce del sole, perché detesto fotografare con la luce artificiale (l’inverno mi fa disperare). I dolci solitamente li preparo di mattina insieme ai miei figli e li fotografo di pomeriggio con calma mentre loro dormono. Se no aspetto che arrivi a casa mio marito la sera.

Quando ci sono i miei figli attorno si nota subito, perché si vedono le loro manine… Cosa che a me piace tanto! La presentazione e l’allestimento sono molto semplici, quindi non perdo molto tempo per fotografare. Devo dire però che ho ancora taaantissimo da imparare!

Quanto il blog e i social, con la loro possibilità di condivisione, hanno cambiato il tuo approccio alla cucina?

Ho più voglia di sperimentare, di scoprire cose nuove… Il mio modo di cucinare però è sempre lo stesso! Non preparo mai una ricetta per forza, solo per fare un nuovo post. Seguo di più le stagioni e cerco di variare molto, non solo per noi che mangiamo quello che cucino ma anche per chi legge i miei post.

Quando hai aperto il blog, ti eri posta degli obiettivi o hai lasciato che il tuo progetto crescesse in maniera naturale e spontanea?

Il mio Blog è nato per gioco, da una voglia di condividere le mie ricette con altri. Non mi sono mai posta degli obbiettivi, anche perché non ho il tempo materiale al momento per fare di più. Lascio che cresca in maniera naturale e spontanea, cosa che sta facendo piano piano. Quando i piccoli saranno a scuola ed io avrò più tempo per dedicarmi al Blog, vedrò!

La cucina esprime senza dubbio bellezza e bontà, ma è anche un linguaggio attraverso cui esprimere se stessi: quanto di te metti nei piatti che realizzi e in base a cosa scegli una ricetta o un ingrediente?

Siamo vegetariani ormai da 4 anni, già da prima che iniziassi con il mio Blog. Quello che vedete è quello che mangiamo ogni giorno, non è una moda ma una scelta. Adoro andare al mercato e prendere quello che la natura offre! Cerco di seguire il più possibile le stagioni, non potrei mai comprare le fragole in inverno o la zucca in primavera.

Faccio la spesa, apro il frigo e cucino. Se mi mancano le idee mi guardo i libri di ricette per qualche ispirazione. Ci sono ricette siciliane, italiane ma anche ricette svizzere. Con i dolci però è diverso. In quel caso dipende da cosa ho voglia. Cioccolatoso, fruttoso, cremoso, croccante, fresco, pesante… Se ho gli ingredienti in casa lo preparo subito, se no ci vestiamo e andiamo a fare la spesa!


Instagram è ormai il social fotografico per eccellenza soprattutto in alcuni campi, come food e craft, poiché permette uno scambio immediato con chi ci segue e ci consente un confronto costante e un continuo stimolo positivo.
Tu che rapporto hai con questo social e quanto pensi sia e sia stato importante nel tuo percorso da f
oodblogger?

Ho aperto il mio account su Instagram circa un anno dopo aver iniziato con il Blog perché era ed è l’unico modo per avere più visibilità. Tramite questo Social ho conosciuto molte persone e avuto qualche piccola collaborazione, cosa che mi rende molto fiera! Vedo anche cosa è possibile fare da Foodblogger e questo mi sprona a continuare, a non fermarmi! Anche questa intervista è stata possibile solo grazie a Instagram  Sono piccole soddisfazioni che mi fanno capire che quello che faccio non è poi tanto sbagliato!

E ora lasciamo che a parlare sia proprio uno dei buonissimi piatti di Erica:

Mia figlia adora i panini e aveva una pazza voglia di panini ma non avevo pane in casa. Così ho preparato questi panini veloci veloci cotti in padella che poi loro hanno farcito con quello che volevano. Vanno bene a colazione con burro e marmellata o crema di nocciole, vanno bene per un picnic o per un aperitivo farciti con verdure e formaggio…

PANINI VELOCI ALLO YOGURT

Ingredienti (per 20 panini circa)

  • 400gr di farina
  • 100gr di farina integrale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di sale
  • 250gr di yogurt bianco
  • circa 60ml di acqua

Preparazione

Mettete le farine, il lievito ed il sale nella planetaria e mescolate un attimino. Poi aggiungete lo yogurt e iniziate ad impastare. Aggiungete l’acqua a filo finché vedrete che si sarà creato un panetto. A questo punto impastate ancora per un minuto. Passate il tutto su di un piano di lavoro ed impastate ancora con le mani. Se non avete la planetaria, potete impastare tutto tranquillamente a mano. Avvolgete l’impasto con della pellicola e fatelo riposare in frigo per 15min.

Passato il tempo necessario, prendete il panetto e stendetelo fino a 1cm di spessore aiutandovi con un mattarello. Poi con un coppapasta dalle dimensioni non troppo grandi coppate tanti dischi.

Riscaldate una padella senza aggiungere olio o altri grassi, adagiateci i panini e fateli cuocere a temperatura moderata coperti con un coperchio. Dopo circa 5min girateli e fateli cuocere per altri 5min. Date sempre un’occhiata, i minuti sono solo approssimativi. Cuocete così tutti i panini, poi passateli su di una griglia. A questo punto farciteli con quello che più vi piace…

 

panini allo yogurt