Il compleanno di Matilde

Maggio è il mese della festa della mamma ed è proprio il 15 maggio 2011 che sono diventata madre di Matilde, questo post lo voglio dedicare al suo compleanno e spero vi sia utile per trovare qualche idea per i compleanni dei vostri cuccioli.

Sono molto sentimentale, per Matilde si tratta del suo secondo compleanno e io per la seconda volta appunto sto rivivendo nel mio cuore le ultime tappe della mia gravidanza che mi hanno poi portata fino al giorno in cui è nata. Ad ogni suo compleanno mi sentirò festeggiata un po’ anch’io perchè lei è opera mia e ogni volta le racconterò la storia della sua nascita, dei nonni e zii matti che aspettavano fuori dalla sala parto con un immenso mazzo di fiori rosa, del fatto che indossavo la stessa camicia da notte che portava mia madre quando sono nata io e che in effetti siamo nate nella stessa identica sala parto, poco cambiata in trent’anni.

compleanno

Il compleanno è una giornata speciale, crescendo smetti di amarlo così tanto ma finchè sei piccola è il TUO giorno e tutto, o quasi, è permesso. Matilde è ancora piccolina, al suo primo compleanno stava male perciò non abbiamo potuto fare granchè, quest’anno inizia a rendersi conto di tante cose perciò verrà festeggiata come si deve!

E’ nata in un mese tendenzialmente solare e caldo ma visto l’ultimo periodo di condizioni meteo catastrofiche ho deciso di non rischiare di ritrovarmi con mille bambini in casa perchè fuori piove e quindi ho affittato uno spazio con un bel salone ma anche un grande giardino esterno, sperando che possano stare all’aria aperta a giocare. Questa soluzione mi permetterà senza spendere grosse cifre di godermi il pomeriggio tranquilla con i bambini. Perciò questo è il mio primo consiglio, se non avete a disposizione un giardino, una taverna e non avete intenzione di farvi distruggere il salotto o comunque di passare il giorno successivo a pulire e a ricostruire, informatevi nella vostra zona, le ludoteche spesso mettono a disposizione gli spazi senza grosse spese, oppure una sala dell’oratorio della chiesa del vostro quartiere o magari anche un ristorante/pizzeria attrezzato per i bambini. Ma nulla è più economico del proprio salotto sacrificato, in questo caso, togliete tappeti, coprite i divani, nascondete tutti gli oggetti fragili o appuntiti, mi sentirei anche di dirvi di togliere i quadri, non sapete quanti ne ha tirati giù mio fratello nelle case degli amichetti, infine mettetevi il cuore in pace e aprite la porta agli invasori, nonostante tutto sopravviverete.

compleanno

Deciso il luogo passiamo alla decorazione, online si trovano idee facili da realizzare, si vendono anche kit già completi, vi lascio qualche indirizzo dove potrete trovare tante idee per le decorazioni e non sto parlando solo di palloncini, ma vere e proprie scenografie a tema:

Questi prodotti sono splendidi, non vedo l’ora di poterli usare per i compleanni di mia figlia non appena sarà un pochino più grande per apprezzarli, perchè creano bellissime atmosfere con adorabili dettagli.

Per quest’anno ho scelto Winnie Pooh e il rosa di base, palloncini e bandierine, Matilde infatti non si accorgerà se i bicchieri, i tovaglioli e le cannucce per le bibite sono color pastello con le stelline o se ci sono ghirlande, lanterne e fiocchetti in ogni angolo. Lei vedrà solo tanti bambini che giocano tra palloncini e bolle di sapone, spizzicherà patatine e panini con prosciutto e nutella, ad un certo punto arriverà una torta con due candeline accese e lei soffierà per spegnerle, tutti canteranno “Tanti Auguri” e lei riderà timidamente mostrando a tutti la sua adorabile fossetta e dirà “Ancola” (ancora).

Ho dei ricordi bellissimi dei miei compleanni da bambina e spero che anche per Matilde sia così, sarà bello coinvolgerla tra qualche anno nella preparazione di pizzette e cupcakes, nei disegni per gli inviti o nell’allestimento della stanza. Attraverserà l’età di Peppa Pig (ebbene sì non è ancora una fanatica), delle principesse Disney, dei cuccioli, delle fatine o magari anche dei pirati e dinosauri, seguirò i suoi desideri e le regalerò il suo sogno almeno per il Suo giorno speciale.

compleanno Ginevra

Io non sono bravissima in cucina, per mancanza di tempo non di passione, però mi sento di consigliarvi di offrire “cibo per bambini” così non avanzerà niente e saranno tutti contenti. Quindi: ciotole di patatine e pop corn, pizzette, panini al latte con nutella, marmellata e prosciutto, biscotti, muffins al cioccolato e torte non troppo elaborate. Se avete qualche nonna, zia o sorella volenterosa fatevi aiutare così risparmierete tempo e denaro. Tante decorazioni sono davvero semplici da realizzare, dovete come sempre usare la fantasia, fatevi aiutare dai piccoli protagonisti della giornata e visitate i siti che vi ho citato.

compleanno

Un aspetto importante da considerare è l’intrattenimento, più sono piccoli i bambini più hanno bisogno di essere coinvolti in giochi e attività, la noia li trasforma in diavoletti e ci si diverte poco. Potete anche pensare ad un animatore ma lo trovo un po’ sbrigativo, anche se sono bravissimi ad incantare i bambini certi professionisti. Cercate di organizzare una lunga lista di giochi da poter fare, anche una semplice piscina gonfiabile ma senza acqua e piena di palline e giochini può essere una buona soluzione per un po’ di tempo, oppure un pò di travasi con fagioli o pasta, le bolle di sapone, carta e colori, costruzioni, macchinine e pongo. Quando saranno più grandi si potranno sperimentare gare di ballo, una caccia al tesoro e i classici giochi da feste. Non dimenticate di preparare dei regalini da lasciare agli invitati, possono essere sacchettini con biscotti, piccoli dinosauri di gomma,o  bacchette da fatine, io quest’anno regalerò bolle di sapone e colori.

Anche per questo vi lascio qualche link con qualche idea originale:

Vi lascio come sempre anche le ispirazioni della mia board di Pinterest.

Infine, volete sapere cosa ho regalato a Matilde per il suo compleanno? Ve ne parlerò nel prossimo post!