Playground Around the Corner – l’App dei Parchi Giochi

Oggi vi vogliamo presentare un’App pensata per noi, da una mamma come noi: lei si chiama Mary Franzoni (@franzonimary su Instagram), abita a Reggio Emilia e un bel giorno, cercando un parco giochi dietro l’angolo, si è resa conto che non c’era nessuno che sapesse indicarglielo. E allora….

playground_around_the_corner_firenze

IM: Chi sei tu e come è nata l’idea del blog?

Mary: Sono Mary, una viaggiatrice appassionata e, da 4 e 1 anno, la mamma di Riccardo e Alberto.

Da quando sono nati i bambini, le mie esigenze di viaggio sono cambiate ma non lo è la voglia di visitare, conoscere, esplorare. Non sono il tipo da “compromessi”: non mi piace l’idea che per poter viaggiare con i bambini, bisogna per forza ricorrere a strutture con miniclub, grandi parchi di divertimenti e mirabilia da Paese dei Balocchi.

Sono convinta che i bambini crescano insieme a noi, anche quando viaggiamo: quando visitiamo una città o un museo, quando ci perdiamo per i vicoli di un borgo medievale o per i sentieri di un bosco di larici, su per la china di una montagna.

Quello che è importante è tenere sempre presenti le loro esigenze e cercare di coniugarle con le nostre, dando spazio al loro bisogno di gioco e libertà.

Un “parco giochi dietro l’angolo” è ciò che rende possibile il compromesso, così mi sono trovata spesso a cercarne durante i miei viaggi, per una sosta di gioco con i miei bambini, e mi sono resa conto che nessuno (non l’ufficio informazioni locale, non internet, non le guide turistiche) mi sapeva indicare dove fosse il parco giochi più vicino.

Così ho pensato: adesso queste informazioni le raccolgo io, e le metto a disposizione dei genitori come me…ed ecco che è nato Playground Around The Corner, il blog.

IM: Quando è nata l’dea di trasformare il Blog in un’applicazione?

Mary: Il passaggio dal blog all’app è stato quasi “fisiologico”. Dopo un po’, e anche grazie all’attenzione ricevuta dai media, che mi ha confermato l’utilità e l’importanza di ciò che stavo facendo, ho deciso che tutte le informazioni che stavo raccogliendo dovevano diventare di facile accesso a chiunque e ovunque: così ho iniziato a sviluppare l’app di Playground Around the Corner, che è scaricabile gratuitamente (qui per iPhone, qui per Android) e a cui potete contribuire con le vostre segnalazioni, esattamente come succedeva già per il blog, a cui potete continuare a contribuire con i vostri racconti e con le vostre foto tramite questo modulo.

playground_around_the_corner_cesenatico

IM: Quanti parchi hai recensito fino ad oggi?

Mary: Ad oggi sono stati recensiti 800 parchi, in Italia e all’estero, da me e dagli utenti. Il bello di questo data base è che è open source: chiunque può contribuire e fare la differenza.

Anche quel palchetto dietro casa tua, nella tua piccola città, un giorno potrebbe tornare utile a qualcuno di passaggio, non sottovalutarlo!

IM: Come si fa a contribuire al tuo lavoro?

Mary: Contribuire è molto semplice: oltre a farlo dal blog, potete farlo direttamente da smartphone e tablet, tramite l’App, che vi consente di caricare le foto e una piccola descrizione, registrando automaticamente la vostra posizione grazie alla geolocalizzazione (mi raccomando, attivatela!). Mentre vi ristorate su una panchina, guardando vostro figlio che fa su e giù da uno scivolo o da un’altalena, potete scattare e registrare il parco giochi in cui vi trovate, a beneficio della prossima famiglia che si ritroverà a passare di lì. Ci vogliono 5 minuti e sarà un grande servizio per tutti.

Se non vedeste il parco giochi comparire immediatamente nel database, non vi allarmate! In massimo 12 ore l’inserimento sarà moderato e disponibile per la consultazione.

Se poi aveste difficoltà ulteriori ad inserire le foto, potete inviarle a  info@playgroundaroundthecorner.com e ci penserò io a inserirle nella scheda del parco che avrete creato.

A noi Instamamme questa applicazione è piaciuta un bel po’, e a voi?

E non finisce qui: lunedì vi aspetta una bellissima sorpresa!!