Pulizie di primavera

Dopo aver superato il cambio di stagione grazie ai miei consigli qui, arriva sempre un momento in cui si deve dare una bella ribaltata anche in casa per un’azione profonda di pulizia.

Voi da dove iniziate a parte dal mettervi le mani nei capelli con sguardo di sconforto?

Io inizio dai vetri delle finestre e dalle tende. Prima spolvero i vetri per togliere il primo strato di sporco, poi spruzzo acqua e aceto e grazie ad una bella passata con un panno di cotone tornano a splendere. Io preferisco acqua e aceto anche se è molto comune l’uso dell’alcol che però richiede più attenzione per non lasciare una patina oleosa che regala brutti aloni.

Il sole così può finalmente filtrare attraverso i vetri regalando una bella luce naturale in casa.

Passo poi alle tende, dipende dal tipo, le mie sono molto semplici bianche di leggero cotone, perciò mi basta lavarle delicatamente a 30° e appenderle all’asta, in mezza giornata sono asciutte perfette senza nemmeno doverle stirare.

Poi passo ai tappeti che andrebbero battuti il meno possibile, due/tre volte all’anno, devono invece essere passati molto spesso con l’aspirapolvere anche per salvaguardare i vostri bronchi e quelli dei bambini che spesso ci giocano seduti sopra. I tappeti più piccoli ad esempio del bagno li lavo in lavatrice sempre dopo averli passati bene con l’aspirapolvere.

Non dimentico di passare tutti i termosifoni che accumulano un sacco di polvere soprattutto durante l’inverno, io uso il swiffer duster comodissimo anche per spolverare i mobili più alti, come per esempio le librerie, gli armadi e la cucina.

Lascio un po’ all’aria anche il materasso e lo giro dalla parte opposta quando lo risistemo nel letto. Cambio il copri materasso e il copriletto. Se è ora anche di togliere il piumone, vi consiglio, dopo averlo rinfrescato di inserire una velina tra le pieghe, di riporlo in una sacca di mussola e di conservarlo su uno scaffale ricoperto da un telo di cotone.

Ma sapete una cosa? Tutte queste cose si potrebbero pulire facilmente e forse anche più velocemente con l’attrezzo che genera il vapore e qualche accessorio! E’ un acquisto su cui sto ragionando, perciò tutti i vostri suggerimenti al riguardo saranno ben accetti. Le scope a vapore in commercio sono tantissime, quelle di meno qualità spostano semplicemente lo sporco invece di eliminarlo, oppure non hanno la possibilità di regolare il getto di vapore che invece immagino sia molto comodo e che aumenti le possibilità di utilizzo. E’ importante anche che comporti un basso consumo di energia e che arrivi velocemente a pressione altrimenti alla prima bolletta il marito ci farà tornare al mocio.

Una cosa che invece ho già e che ricomprerei mille volte è la piccola aspirapolvere portatile di Black + Decker che uso quotidianamente che vedete in foto, la consiglio perchè ha una bocchetta aspirante e flessibile lunga più di un metro che raggiunge qualsiasi angolo in casa e in automobile. Ha una bella potenza ed è davvero uno dei miei migliori acquisti.

Alla prossima!

@Petitmati

pulizie di primavera di @Petitmati