Quattro anni

Stasera nevica mentre quattro anni fa era una notte di luna piena, una di quelle notti invernali in cui a Ivrea il Phoen agita le cime degli alberi e rende il cielo limpido e l’aria pulita.

Era sabato sera e la luna mi sembrava enorme dalla finestra del reparto maternità, enorme e fredda, mentre un dolore lacerante mi spaccava in due e io mi sentivo una piccola e inutile parte di un atavico disegno di una natura matrigna che mi spaccava in due e pretendeva da me una nuova vita.
Quella fu senz’altro la mia notte più lunga, all’alba della quale mi attendeva l’incontro più importante della mia vita. Quella notta diventai madre, la mia vita era cambiata radicalmente, anche se ancora non lo sapevo fino in fondo.
Quattro anni fa i nostri occhi si incontrarono per la prima volta e io in quell’istante diventai tua madre.
Caro Lorenzo, oggi compi quattro anni e io festeggio i quattro anni della mia nuova e bellissima vita.

Grazie per ogni volta in cui mi hai chiamato “mamma”, grazie per la tua risata cristallina, grazie per voler essere il mio bambino sempre, nonostante i miei errori di mamma inesperta.

Vederti crescere così splendido nonostante la tua mamma imperfetta è il regalo più bello che si possa mai ricevere nella vita.
Auguri Amore mio, abbi cura di splendere così per sempre!

lollo appena nato

 

 

lollo 1 anno

 

 

 

lollo 2 anni

 

 

lollo 3 anni