Maggio. Mamme e figlie

La nascita di un figlio porta tanti, tantissimi, cambiamenti psicologici, sociali, comportamentali: è un passaggio che interessa tutte le donne, che da figlie improvvisamente prendono il nuovo ruolo di madri. Un passaggio di consegne sottile, del resto si resta anche figlie, ma potentissimo.
Tra tutti gli equilibri, in sé stesse e nella coppia, che vengono coinvolti ce n’è uno che viene naturalmente stravolto: come cambia il rapporto mamma-figlia quando la figlia diventa mamma a sua volta?

Diventare madri significa da una parte affrancarsi dal solo ruolo di figlia e dall’altra assumersi le responsabilità di genitore pur essendo ancora “figlie”: un passaggio senza dubbio importantissimo ma non sempre facile.

Ci sono donne che riescono perfettamente a conciliare questi due aspetti della propria vita, altre che si contrappongono alla figura materna per affermare la propria, altre ancora che faticano ad affrancarsi rispetto al ruolo precedente e rimangono psicologicamente molto figlie; ci sono mamme che improvvisamente riescono a vedere la donna dietro alla loro mamma e ce ne sono che invece non riescono.
Una cosa è certa: questo passaggio esistenziale che ci porta a diventare genitori segna il nostro essere mamme e cambia il nostro essere figlie, inevitabilmente.

Sarà questo il tema di questo mese che tradizionalmente è legato proprio alla figura materna: parleremo, insieme ai nostri collaboratori, di rapporti che cambiano, di mutamenti e di emozioni, tra esperienze concrete e riflessioni.

Come ogni mese, grazie alle nostre rubriche dedicate alla cucina, porteremo sulle vostre tavole piatti interessanti e particolari (occhio all’ingrediente del mese: un frutto buonissimo e dalle numerose qualità!) e non mancheranno racconti di viaggi, tutorial craft e consigli di bellezza a tema!
Un mese all’insegna della riflessione e della dolcezza!

Su Instagram vi terremo impegnate con contest interessanti e stay tuned: a breve parleremo di vacanze!

State con noi!