La foodblogger del mese di marzo: @mumcakefrelis

Tutto ciò che ruota intorno al cibo parla di amore e calore umano: la cucina è casa, famiglia, affetto, amore.
Per questo ci piace farvi conoscere meglio persone che hanno fatto di questo il loro linguaggio principale di espressione di se stesse sui social come nella vita di tutti i giorni!
Questo mese vi presentiamo la bravissima Lisa, che sicuramente seguite già, sia nei social che qui nel nostro sito, come @mumcakefrelis! Leggete insieme a noi le sue risposte alla nostra intervista e a fine post troverete una sua ricetta speciale!

Chi è Lisa nella quotidianità? Come è nato il nome “Mumcakefrelis?

Lisa è una mamma lavoratrice, incasinata come tutte, che ama cucinare (tanto) mangiare ( tanto) e che se non trova il modo di esprimere la sua creatività in qualche modo non sta bene.
La “colpa” della nascita dei Mum Cake Frelis è vostra 😀 , ho iniziato a seguire le Instamamme su questo social nuovo (per me) che era Instagram, mi sono appassionata e ho iniziato a scoprire un mondo fatto di social e di blog. Mi piaceva l’idea del diario on line per raccogliere e raccontare idee, ricette e creatività e da li il passo è stato breve fino all’apertura del mio blog.
Mum Cake Frelis perché inizialmente volevo raccontare il mio essere mamma (mum) e la passione delle torte in cake design (cake) e Frelis è stata la mia firma nelle mie creazioni da quando ero all’artistico… FREgosi LiSa : Frelis!
La passione per la cucina è qualcosa che è nato con te o una scoperta più recente?

La passione per la cucina c’è sempre stata, è proprio l’atto di mettere le mani in pasta che fa parte del mio essere; è stata coltivata da mia nonna paterna che adorava cucinare e mi ha insegnato molto di quello che so. Da bambina quando ero a casa durante la pausa estiva da scuola sfogliavo i libri di cucina e creavo piatti per mia mamma; mi ricordo la mia prima ricetta realizzata: il biancomangiare

La tua avventura è iniziata nell’ambito del cake design ma si è presto evoluta in qualcosa di più vasto, facendo di te una foodblogger a tutto tondo. Lo avevi previsto o è stata una sorpresa anche per te?

E’ stata un’evoluzione naturale, fare torte in cake design comporta una conoscenza di ricette di basi, creme e ganache… mi sono chiesta: perché allora non ampliare le ricette? Nel mio blog trovi me e le mie passioni, mio figlio, la cucina, le torte e la fotografia. Sicuramente si evolverà ancora!

Ideare, preparare, fotografare: la passione è sicuramente alla base del tuo impegno da foodblogger, ma come riesci a conciliarlo concretamente con la tua quotidianità di mamma di Dimitri?

Sono fortunata, Dimitri è un bambino bravo e gli piace anche aiutarmi a fare le foto a volte.
Non preparo i piatti tutti i giorni, magari avessi tempo a disposizione durante la settimana, ma la “sessione” cucina e fotografia la faccio solo nel week end incastrando la spesa al supermercato e le uscite famigliari… come faccio? Non lo so neppure io ma per ora ci riesco!

Se ripensi all’inizio di questa avventura nell’ambito food, quanto sei cambiata in cucina e in che modo?

Sono cambiata moltissimo, non solo dal punto di vista di conoscenza di ricette e attrezzatura, ma anche di attenzione ai dettagli. Avete presente masterchef? Ecco sono arrivata anche io a pulire i piatti prima di fotografarli e a presentarli in maniera più bella esteticamente.

Hai pensato a “mumcakefrelis” come un progetto o hai lasciato che crescesse con naturalezza senza porti degli obiettivi specifici?

All’inizio è nato tutto naturalmente, anche la crescita è stata naturale… ora invece è qualcosa di più professionale e ho anche degli obiettivi. Credo sia il naturale processo di crescita di ogni blogger

La cucina non è solo bellezza e bontà, ma anche un linguaggio che, come abbiamo detto, permette di esprimere se stessi: quanto di Lisa c’è in Mumcakefrelis e nei piatti che realizzi?

Tantissimo! Alcune ricette c’è me stessa e la mia storia famigliare, altre c’è un po’ meno ma credo sia normale. Le mie ricette più cliccate sono però quelle che più mi riguardano profondamente e secondo me non è un caso.


Instagram, da buon social fotografico, permette un tipo di comunicazione immediata e amplia gli orizzonti in alcuni campi, tra cui artigianato e cucina. Che rapporto hai con questo social e quanto è stato importante nel tuo percorso da foodblogger?

Instagram mi piace molto ma devi dedicargli tempo, ho avuto momenti in cui non interagivo molto mentre adesso sono più presente. Per una foodblogger è importante anche se a volte la foto fatta al volo con il cellulare piace di più di quella fatta con molta preparazione con la reflex.
E ora lasciamo che a parlare sia proprio uno dei buonissimi piatti di Lisa:

Vi regalo la ricetta delle crostatine di pan di spagna con crema pasticcera e frutta fresca; trovo che siano perfette per la primavera e i pranzi in famiglia!

 

crostatine di pan di spagna con crema pasticcera e frutta fresca

 

Per 6 crostatine:

Per le basi in pan di spagna:

  • 2 uova
  • 60 g di farina 00
  • 30 g di zucchero

Per la crema pasticcera:

  • 250 ml di latte
  • 2 tuorli d’uovo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di maizena

Per la decorazione di frutta:

  • 3 fragole grandi
  • 1 kiwi
  • 1 pera
  • 1 mango
  • 1 bustina di gelatina per crostate

 

Preparazione del pan di spagna

In una ciotola montare con le fruste le uova con lo zucchero fino a triplicarne il volume.

Aggiungere la farina setacciata poco per volta amalgamandola al composto con una spatola con un movimento dal basso verso l’alto per non sgonfiare il composto.

Imburrare e infarinare 6 stampini da crostatine e versare il composto.

Infornare a 160° per 30 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare.

Preparazione della crema pasticcera.

In un pentolino scaldare il latte e aggiungere lo zucchero, mescolare fino a che non sia ben sciolto.

Aggiungere i tuorli e mescolare bene con la frusta a mano.

Aggiungere la maizena e continuare a mescolare lasciando cuocere a fiamma moderata fino a quando la crema non si addensa.

Togliere dal fuoco e coprire la crema con la pellicola alimentare per evitare che faccia la crosticina raffreddandosi.

Preparate la gelatina seguendo le istruzioni sulla confezione.

Assemblamento delle crostatine:

Prendere le basi di pan di spagna e riempire di crema pasticcera il lato con la sede.

Tagliare a fettine sottili con un coltello ben affilato la frutta e adagiarla sulla crema pasticcera, coprire la frutta con la gelatina.

 

crostatine di pan di spagna con crema pasticcera e frutta fresca