Ricette dal Mondo: le madeleine

Le madeleine di Proust, dei dolcetti soffici, gustosi e molto semplici da preparare.

“…Poi, per la seconda volta, fatto il vuoto davanti a lui, gli rimetto innanzi il sapore ancora recente di quella prima sorsata e sento in me il trasalimento di qualcosa che si sposta, che vorrebbe salire, che si è disormeggiato da una grande profondità; non so cosa sia, ma sale, lentamente; avverto la resistenza e odo il rumore degli spazi percorsi…All’improvviso il ricordo è davanti a me. Il gusto era quello del pezzetto di maddalena che a Combray, la domenica mattina, quando andavo a darle il buongiorno in camera sua, zia Leonia mi offriva dopo averlo inzuppato nel suo infuso di tè o di tiglio….”
(Marcel Proust, Dalla parte di Swan)

madeleine

Le madeleine per Proust rappresentavano il ritorno di un ricordo lontano e sicuramente per tutti noi c’è un cibo, un profumo, una consistenza che ci rimanda alla nostra infanzia.

Ho voluto provare a preparare questi dolcetti con i bambini, complice la trasmissione BakeOff Italia! Non ho aggiunto la buccia del limone, anche se la ricetta originale la prevederebbe. Ecco come li ho preparati:
INGREDIENTI
175 g di FARINA
3 UOVA
150 g di ZUCCHERO
125 g di BURRO
Mezza bustina di lievito vanigliato
10 g di MIELE MILLEFIORI

madeleine

PREPARAZIONE
Mescolate la farina setacciata con lo zucchero e il lievito. Sbattendo con una frusta elettrica aggiungete il burro sciolto, le uova e il miele, fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Fate riposare il composto in frigorifero per curca un’ora e poi distribuitelo in uno stampo per madeleine ben imburrato. Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 13 minuti o quando i pasticcini saranno dorati. Toglietele dallo stampo quando sono ancora calde e lasciatele raffreddare su una gratella.

madeleine