E se (non) fosse?

“Preferirei essere figlia unica”.
Ogni tanto scappa la frecciatina fatale e anche un po’ crudele (lontano dalle orecchie del fratello naturalmente, almeno per ora…). Ogni tanto mi fa notare quante cose potrebbe e potremmo fare senza Dodo. Ogni tanto ci penso pure io (in totale assenza di pentimento!).
Così facciamo un gioco: “E se fosse…” (o “se non fosse..” a seconda della situazione).

fratelli

“E se non fosse nato?”
“Bea, non avresti la persona che più di tutti ti vede come una dea! Che segue tutto ciò che fai, che ti cerca nei giochi, che aspetta solo il momento che tu torni da scuola per vederti. Naturalmente a volte litigate, vi fate i dispetti, normale amministrazione tra fratelli! Però gli sguardi che Andrea ti rivolge, la sua aria sognante quando ti esibisci in canti e balli, il sorriso che lo illumina davanti ad una tua approvazione, credimi sono momenti incancellabili e unici!”
“Già…”

“E se fosse nata una sorellina?”
“Da piccina probabilmente sarebbe stata carina almeno quanto te, e ti saresti ingelosita ancora di più per i complimenti che avrebbe ricevuto. Sarebbe stata un’altra principessa da coccolare, avrebbe usato oggetti e vestiti che erano stati tuoi, magari questo ti avrebbe dato fastidio. Certamente avrebbe giocato con TUTTI i tuoi giochi, in fondo Andrea ha le sue valvole di sfogo tra macchinine e supereroi.”
“Vero…”

“E se fosse nato dopo?”
“Avreste una differenza di età maggiore (e già 4 anni non è da poco) e magari i suoi atteggiamenti da bimbo ancora più piccolo ti darebbero noia. Staccherebbe o morderebbe le gambe alle tue preziose Barbie, non avreste il piacere di fare nessun gioco in comune o ben pochi, noteresti ancor di più quanto avrebbe bisogno di me nei primi mesi di vita.”
“Anche qui hai ragione…”

“E se fosse lui il maggiore?”
“Pensi che essere la secondogenita sia facile? Non avresti avuto 4 anni da sola con la mamma e il papà. Saresti considerata “la piccola” anche crescendo, e sappiamo bene quanto questo termine sia indigesto!”
“In effetti…”

Conclusione?
Ancora una volta confermata all’unanimità la gioia speciale che proviamo nell’avere Andrea con noi, proprio lui, pacchetto completo!!

“E se non fossi nata io?”
“Questo neppure me lo chiedo, la mia vita inizia con te!”

fratelli