Storia di Gravidanza, Personal Trainer e Yoga

Sono arrivata alla conclusione che ognuno di noi ha la ginecologa/go che si merita, in base al karma passato e/o alla predisposizione individuale.

Visto che le mie gravidanze sono costellate da voglie continue di kebab, fritture di pesce e tramezzini con insalata di pollo per nemesi la mia ginecologa è fissata con diete super controllate e macrobiotiche per evitare gli aumenti di peso eccessivi (nella prima gravidanza ho smesso di pesarmi arrivata a +18kg e non vi dico i livelli di stress che ho fatto raggiungere a quella povera cristiana che ad ogni visita mi pesava con costernazione e sbigottimento).
Con questa seconda gravidanza ho avuto da subito problemi con coliti molto frequenti causate da un colon martoriato da un’alimentazione non proprio corretta  e da alcuni batteri cattivi che lo hanno irritato.

Le soluzioni per rimediare a questi inconvenienti sono arrivate ben presto e sono state piuttosto semplici:
– una dieta sana, evitando il più possibile le abbuffate incontrollate, i cibi piccanti, i fritti e le preparazioni troppo elaborate.
– l’assunzione quotidiana di fermenti lattici vivi per riequilibrare la mia flora batterica esausta.
– un po’ di movimento all’aria aperta.

yakult

La gravidanza estiva mi ha permesso di regolare l’alimentazione più facilmente con cibi sani ma leggeri ( panzanelle al pomodoro, pasta fredda con verdure e pesce, pesce alla piastra, frutta e ricche insalate ).
Per i fermenti lattici ho iniziato ad assumere il pomeriggio un vasetto di Yakult al giorno, una bevanda a base di latte scremato fermentato che contiene miliardi di fermenti lattici vivi Lactobacillus casei Shirota (LcS) che favoriscono l’equilibrio della flora intestinale, con un piccolo spuntino a base di fette biscottate o frutta fresca.

Per il movimento all’aria aperta ci ha pensato mia figlia che si è offerta come Personal Trainer di Yoga, o forse sarebbe meglio dire Yogi Guru? Fatto sta che da quando ha iniziato il corso a scuola tutta la famiglia è costretta ad assoggettarsi alle sue lezioni dittatoriali.
La mattina appena sveglia o il pomeriggio al parco la mia Maestra di Yoga mi costringe a fare gli esercizi con lei. Naturalmente io sbaglio sempre tutte le posizioni (anche se non è vero!) con sua grande irritazione. Per mia fortuna è un’insegnante magnanima che mi corregge ogni volta con infinita pazienza.

yoga yakult

Il risultato di questo nuovo stile di vita è che finalmente inizio a sentirmi meglio, sono meno affaticata e con un intestino felice che non fa più i capricci.
Io e la mia Personal Trainer il pomeriggio ci divertiamo come pazze alle sue lezioni di Yoga per mamme capoccione e ci godiamo insieme una merenda sui prati che ci rende più affiatate e rilassate.

Ora non mi rimane che sperare che i miei peccati vengano assolti alla prossima visita ginecologica e come dice la mia gnometta a fine lezione con le manine giunte:

pensieri buoni
parole gentili
Namasté

#benessereinfamiglia