#summer2014

foto 3

La mia estate 2014 è già stata archiviata insieme ai costumi da bagno e le creme solari.

Di questa strana estate avara di sole e di cieli azzurri ricorderò l’emozione di partire con quattro biglietti aerei, per la prima volta. La gioia  di scoprire posti, profumi e sapori nuovi con la mia famiglia che ha ormai preso forma e sostanza definitiva.

Ricorderò i capelli fini di Leonardo divenuti dorati e ricci muoversi leggeri al vento della Tunisia.

Ricorderò un bimbo che gattona a tutta velocità a testa bassa e Dio solo sa come mi mancheranno, questi gattonamenti.

Ricorderò un biondino che urla “mamma” a squarciagola, con la sua voce cristallina che riempie ogni volta la casa e il mio cuore.

Ricorderò il suo ditino puntato ad indicare qualsiasi cosa, come faceva anche Lorenzo, questo lo ricordo, non ricordo però quando abbia smesso di farlo.

fotoll

Ricorderò Lorenzo con la maglia di una Nazionale che ha deluso tutti., meno lui, che non sono riuscita a far appassionare alle sorti del Mondiale in alcun modo.

Ricorderò Lorenzo non essere più un bimbo e sbocciare invece come bambino, un bambino sensibile a cui a volte penso di dover spiegare le cose, e invece è lui che le spiega a me.

Ricorderò che nell’estate 2014 il riposino pomeridiano è stato definitivamente archiviato, con mio infinito rimpianto.

Ricorderò che per ripescare Lorenzo dal mare dove si è buttato vestito senza sapere che non si toccava sono entrata così com’ero, telefono compreso. E il telefono non la ha presa bene. Non ha preso bene nemmeno i due vetri rotti in quindici giorni, se è per questo.

foto 2

Ricorderò tante amiche e tanti amici incontrati, nel corso di questa estate in cui il virtuale non è mai stato così reale. Amiche di cui conoscevo già l’anima e il cuore ma di cui mi mancava la famigliarità di un volto, amiche i cui figli ho visto giocare e ridere coi miei, come se fosse la cosa più normale del mondo e invece è stato un piccolo miracolo.

foto unoi

Ricorderò una Roma deserta e rovente, ma magnifica, più bella che mai.

foto 5

Ricorderò un viaggio in macchina con la sensazione che nessun luogo potesse essere abbastanza lontano per noi, noi quattro.

fotlolo

Ricorderò giorni così intensi che mi è sembrato di stare via da casa anni, estenuanti esperienze in treno su e giù per le “mie” Cinque Terre, la sensazione di sentirsi a casa anche in vacanza.

foto 4

Ricorderò amici vecchi ritrovati e riscoperti in una fredda serata senza figli e amici nuovi, tanti e fantastici, trovati e scoperti grazie ai figli.

Ricorderò che ci siamo palleggiati la febbre per tutto agosto, ma questo non ci ha fermati una sola volta.

foto mame

Ricorderò che, ancora una volta, tornando a lavoro, mi sono chiesta come deve essere avere tempo indeterminato da passare con i bambini, senza scadenze temporali. Ricorderò che ancora una volta ho ricacciato il magone in gola e sono andata avanti.

foto amore