Trucchi per organizzare il bagno

Oggi vi suggerisco qualche idea per organizzare il vostro bagno, mettendo ordine tra i mille cosmetici che di solito lo popolano.

Vi confesso che quando sono in farmacia o in profumeria vengo colpita dalla conosciutissima sindrome da acquisto compulsivo quindi mi ritrovo spesso prodotti nuovi che non mi piacciono più ma che mi tocca consumare prima di entrare serenamente in profumeria. Questo succede perché vengo inevitabilmente colpita dal packging, dal passa parola o dal bisogno del momento, ma ultimamente sto cercando di terminare le scorte visto che predico sempre di eliminare il futile!

Non comprate più del necessario evitando l’accumulo dato che solitamente la stanza da bagno è piuttosto piccola negli appartamenti, raramente finiamo in fretta certi prodotti ed è una coccola ogni tanto acquistarli, perciò comprate meno e più spesso.

Poi iniziate con l’eliminazione del vero superfluo, oggetti che non si usano mai. Per esempio strani arnesi per massaggi che poi non si ha il tempo di fare? La vecchia piastra per i capelli dei tempi del liceo che ormai conservate solo per affetto o addirittura orrende conchiglie? Io sono contro gli oggetti puramente decorativi, attirano polvere, fanno perdere tempo e in bagno sono assolutamente inutili visto che come in cucina deve regnare igiene e ordine. Pensateci, qualcosa di cui liberarvi trovate di sicuro..

Trucchi per organizzare il bagno

Dividete per tipologia i vari prodotti: viso, corpo, idratanti, antirughe, rassodanti, specifiche, solari (questi in particolare teneteli da parte visto che sono stagionali).

Controllate che siano ancora sani i cosmetici aperti e metteteli davanti rispetto a quelli chiusi. Cercate di resistere alla tentazione di aprire i nuovi prima di aver finito quelli aperti.

A seconda dello spazio che avete a disposizione distribuite le cose, a partire come sempre da quelle di uso quotidiano che dovranno essere a portata di mano o altezza occhio.

Il bagno di solito è il regno delle donne, ma se dovete condividerlo con vostro marito, ricordatevi di riservargli almeno una mensolina 🙂 Con l’arrivo dei figli poi i prodotti si moltiplicano e si viene invasi anche da giochini, perciò considerate l’acquisto di questi porta oggetti adorabili di 3 Sproutz, li trovo perfetti.

Una soluzione che ho adottato di recente e che mi sento di consigliarvi è l’uso di questi contenitori di stoffa di Ikea (ma potete usare quelli che preferite) che sono della misura perfetta per raggruppare i prodotti che uso quotidianamente. In uno ho sistemato i prodotti per il viso (struccante, tonico, crema viso, crema notte, contorno occhi…) nell’altro invece quelli per il corpo (latte idratante, rassodante, deodorante, profumo..). In questo modo alla mattina e alla sera prendo la scatola e in un solo colpo ho a disposizione tutto ciò che mi serve e dopo l’uso rimetto anche in ordine velocemente.

Trucchi per organizzare il bagno

Un’idea carina è conservare i dischetti e i bastoncini di cotone in vasetti di vetro, i miei li ho comprati in Provenza ma si trovano ovunque, si possono anche riciclare i vasi di marmellata. Poi per avere i pannolini di mia figlia a portata di mano ho utilizzato questo organizzatore da appendere di Zara Home, anche l’asciugacapelli per esempio lo conservo in un sacchetto di stoffa appeso alla porta. Fornitevi di ganci, appendini, mensoline ad angolo, organizzate i vostri spazi, in poche mosse regnerà l’ordine.

Trucchi per organizzare il bagno

In commercio esistono moltissimi beauty organizer che permettono di tenere in ordine tutti i piccoli prodotti che dobbiamo riporre all’interno di cassetti o armadietti. Io amo i cestini e anche di questi esistono varie misure, troverete quelle giuste per voi. Gli asciugamani di ricambio teneteli all’interno dei mobili e non in bella vista come molte foto di arredamento propongono, se non volete poi ritrovarvi una fastidiosa patina di polvere sul vostro viso.

Con bambini in casa ricordatevi di mettere il vostro bagno in sicurezza, se per esempio come me tenete detergenti per la pulizia della casa nell’armadietto sotto il lavandino provvedete a chiuderlo con la sicura, così come vi consiglio di ricoprire le rubinetterie così come vedete in foto. Non dimenticate il tappetino antiscivolo nella doccia o nella vasca, assicuratevi che la scaletta che solitamente si ha in casa per permettere ai piccoli di raggiungere il lavandino non sia traballante. Tutti i prodotti potenzialmente pericolosi devono essere posizionati in alto o sotto chiave, come ad esempio i medicinali se li avete negli armadietti del bagno.

Vi consiglio anche di tenere una bella pianta che aiuta ad assorbire l’umidità.

Vi lascio la mia board su Pinterest, fonte d’ispirazione come sempre e qualche link utile per trovare gli accessori giusti: