Vellutata Black&White

L’inverno e’ la stagione della quiete. In casa nostra si tirano i remi in barca e si riducono le uscite e gli impegni all’aperto. Il freddo la fa da padrone e la voglia di stare fuori diminuisce. Il freddo non lo sopporto. Mi prende per prima la mani, che fatico a scaldare. Subito dopo si raffreddano i piedi. Quando arrivo a questo punto, il passaggio all’infreddolimento totale e’ pressoché immediato. Una delle cose che mi conforta e’ stare al caldo e raggomitolata in calde coperte e maglioni pesanti, tenere tra le mani una tazza di the o una bella zuppa fumante. Le versioni delle zuppe e delle vellutate e’ infinito. Tutto, in teoria, e’ un potenziale ingrediente per una calda vellutata. Passo in rassegna tutte le verdure, creando coloratissime tavolozze da gustare, per poi passare ai legumi. Buonissimi, da declinare in zuppe rustiche o in sostanziose vellutate. Quando propongo la zuppa di legumi, in casa, storcono un po’ il naso. Per renderle più accattivanti, gioco con le spezie e con i contrasti di sapore, oltre che di colore.

ricetta vegan
Nel caso dei fagioli, si possono preparare candide creme a base di cannellini e un opulento cavolfiore, entrambi conditi con prezzemolo fresco e peperoncino. Oppure presentare la versione in nero , un’intrigante passata di fagioli neri allo zenzero. Non resta che scegliere, chiudendo la porta al freddo e tuffandosi nel calore donato, non solo dalla vellutata stessa, ma anche dalle spezie. La scelta permette di proporre due menù differenti, risolvere due pasti, o come per noi giocare a tavola. Chi sceglie l’una o l’altra. Da noi ha vinto il nero … da voi quale vincerà?

ricetta vegan
Vellutata in bianco
Ingredienti per 4 persone:
1 cavolfiore
200 gr di cannellini
1 scalogno
brodo vegetale
prezzemolo fresco
olio evo, sale e pepe
peperoncino in polvere (a piacere)
Procedimento:
Lessare i cannellini al dente, dopo averli tenuti una notte in ammollo, scolarli e metterli da parte. Pulire il cavolfiore, lavarlo e dividerlo in cimette. IN un tegame profondo soffriggere lo scalogno in olio evo ed aggiungervi le cimette di cavolfiore. Coprire con il brodo vegetale e, dopo circa 15 minuti, aggiungere i cannellini. Lasciar cuocere per altri 15 minuti e spegnere in fuoco. Con il frullatore ad immersione, frullare la zuppa fino ad ottenere una purea. Versare nei piatti aggiungendo del prezzemolo fresco tritato e condire con un filo di olio evo. A piacere cospargere con peperoncino in polvere.

ricetta vegan
Tempi di preparazione:
1 ora circa
Vellutata in nero
Ingredienti:
300 gr di fagioli neri lessati
1 cipollotto rosso di Tropea
zenzero fresco a piacere
brodo vegetale
peperoncino rosso
Procedimento:
In un tegame far soffriggere il cipollotto tagliato finemente e lo zenzero tritato . Quando sarà ammorbidito aggiungere i fagioli neri, precedentemente lessati. Mescolare bene e lasciare insaporire per qualche minuto. Coprire con brodo vegetale e lasciar insaporire per circa 15-20 minuti. Spegnere il fuoco e frullare, con il mixer ad immersione, fino ad ottenere una crema vellutata e compatta. Servire con piccoli peperoni rossi tagliati a rondelle e un filo di olio evo a crudo.
Tempi di preparazione:
1/2 ora circa
Buon appetito da Marzia e Alessandro!

ricetta veganricetta vegan