We Are Knitters e Cuore di Maglia in vacanza con noi

Conoscete We Are Knitters e Cuore di Maglia? Scoprite meglio queste realtà in un’esclusiva intervista e seguiteci durante il nostro soggiorno a Numana per una nuova e bellissima collaborazione.

Il tempo è volato e noi Instamamme siamo già pronte per partire alla volta della magnifica Riviera del Conero per passare una settimana tra amicizia, mare, bellezze naturali e buon cibo!

Dal 17 di Giugno, infatti, saremo ospiti presso il Villaggio Centro Vacanze De Angelis e non vediamo l’ora!!

Quest’anno tante novità: tra queste, con grandissima gioia vi annunciamo che ci sarà una collaborazione con We Are Knitters e Cuore di Maglia. Dalle 16.30 alle 18 ci troverete nel bar della piscina per realizzare delle tenerissime medusine da regalare alle Terapie Intensive Neonatali. Samanta e Viviana seguiranno questa bellissima avventura tra uncinetti magici e cotone colorato. Seguite i nostri lavori sui nostri Social, ci sarà da divertirsi!!

Se vi trovate nei pressi del Conero e volete unirvi a noi, potete scriverci alla nostra email per ricevere tutte le informazioni: instamamme@gmail.com

Di Cuore di Maglia abbiamo già parlato in questo articolo e proprio Viviana, Cuoressa da qualche anno, ci spiegherà nel dettaglio il valore di questa Associazione che, dal 2008, aiuta i piccoli nati prematuri in 53 Terapie Intensive Neonatali d’Italia.

We Are Knitters ci appoggerà in questa iniziativa fornendoci aghi, uncinetti e il morbissimo cotone Pima di vari colori.

Per scoprire qualcosa di più di questa straordinaria realtà che da pochissimo si è affermata anche in Italia, vi invitiamo a leggere questa intervista!

Come nasce il progetto We are knitting?

Tutto inizia con un viaggio realizzato dai  2 fondatori Pepita Marín ed Alberto Bravo a New York .Mentre percorrevano la città in metropolitana, i due videro una ragazza che si intratteneva lavorando la maglia con una grande palla di filato. Questa “visione” è servita loro da ispirazione, e così rientrati a Madrid, hanno avvianto l’avventura imprenditoriale di WE ARE KNITTERS , invitando le nuove generazioni a riscoprire una vecchia tradizione come quella del lavoro a maglia.

We are Knitting nasce in Spagna nel 2011 ma in pochi anni diventa un progetto internazionale conquistando 20 paesi. Qual’è la chiave del vostro succeso?

“Non pensare mai di essere arrivati”.Cerchiamo di migliorarci continuamente spinti dalla passione per il nostro lavoro restando però con i piedi per terra.

Come sta cambiando il mondo del Knitting?

In paesi come Francia Germania oStati Uniti, il knitting sta vivendo una vera e propria rivoluzione. Un hobby che in precedenza era stato associato alle “nonne” oggi è diventato un “fashion statement” così come tutto il mondo DIY. Migliaia di persone hanno aderito alla comunità WAK (We Are Knitters), dando forza all’idea che il lavoro a maglia è molto più di un passatempo.

 Da dove provengono i vostri filati e quali sono i più venduti?

La nostra lana proviene dal Perú così come il nostro cotone, mentre la fettuccia e il nuovissimo The Tape provengono dal Portogallo.Tra i nostri Bestseller ci sono sicuramente il Martina Cardigan, Cucho scarf ,  Yellowstone Cardigan, Abruzzo Sweater.

 Ci parlate della Vostra collaborazione con Cuore di Maglia?

Stimiamo profondamente Cuore di Maglia e collaborare con loro è un vero piacere. Nel nostro piccolo cerchiamo di  appoggiare il loro scopo e periodicamente cerchiamo di dare un contributo con le nostre collaborazioni. Proprio lo scorso 27 maggio è stato organizzato un Knitting Party dove il tema principale è stato il “Polpo solidale”,un polpo realizzato ad uncinetto e perfetto per i neonati.

 Lavorare a maglia o all’uncinetto sta diventando molto di più di un semplice hobby:Diventa un momento di aggregazione. Che cosa coso i vostri Knitting Party?

I nostri knitting Party hanno come obiettivo quello di creare un mometo di aggregazione .Solitamente vengono organizzati da una nostra ambascitrice(tutte possono diventare ambasciatrici) che guiderà i partecipanti durante tutto il processo. Il numero di partecipanti varia e tutti ma proprio tutti possono partecipare indipendentemenet dal livello o l’esperienza che hanno.

 Ci potete svelare qualche anteprima per il prossimo inverno?

Top secret …Ci saranno altre collaborazioni originali… Vi sorprenderemo.