Zucchino o zucchina? L’estate è vicina!

La zucchina è la verdura dell’estate grazie alla sua composizione e alla versatilità nelle preparazioni

LA ZUCCHINA: ricca di potassio e acido folico è una delle verdure estive più usate e versatili. Digeribile, diuretica e adatta a tutte le età.

Secondo l’Accademia della Crusca il termine corretto è zucchino ma la tradizione predilige la versione al femminile e anche a noi piace così. In realtà entrambi i termini sono corretti, al femminile si indica il frutto mentre il termine maschile indica la pianta. Ma ciascuno sceglie anche secondo l’influsso dei vari dialetti della nostra penisola: in Sardegna, Toscana e Piemonte si mangia lo zucchino e in Lombardia la zucchina.

le-zucchine

Le sue origini sono antiche. È nata in America Centrale, dove alcuni dei semi ritrovati, risalgono circa al 7000 a.C. I nativi Centroamericani coltivavano e consumavano zucche e zucchine molte migliaia di anni prima che arrivassero i coloni Europei. Si dice che fu proprio Cristoforo Colombo a portare i loro semi nell’area del Mediterraneo e in Africa settentrionale, da dove si diffusero in Europa, in Asia e in tutta l’Africa.

La zucchina è il frutto immaturo di una pianta della famiglia delle Cucurbitacee come le zucche gialle, i cetrioli, i meloni e le angurie. Il suo nome botanico è “Cucurbita pepo”, pianta annuale che sviluppa fiori femminili da cui matura il frutto, e grandi fiori maschili giallo arancio (fiori di zucca), molto usati in cucina. Quello che si porta in tavola è però il frutto acerbo, raccolto prima della maturazione. La zucchina ama il clima caldo e benché sia reperibile ormai tutto l’anno, negli orti si trova in estate.

fiori-zucca

È composta per il 90% di acqua, ed ha un apporto calorico molto basso 12 Kcal /100 g e ciò fa di lei la protagonista delle diete. Contiene di vitamina A e C, è ricca di molti minerali, soprattutto potassio, che regola la quantità di liquidi nel corpo e riduce la ritenzione idrica. La parte più preziosa è senza dubbio la buccia, che apporta anche acido folico, importantissimo durante la gravidanza. Inoltre, la zucchina è poco allergizzante ed è ottima per i bambini, tanto da essere tra i primi alimenti ad esser introdotti durante lo svezzamento.

Può essere servita cruda, fritta, grigliata, cotta al vapore, lessata; regala forme che variano da quella cilindrica a quella tonda, perfetta per le ricette che prevedono ripieni, e colori che spaziano dal verde smeraldo al bianco al giallo. Il fiore della zucchina, invece, è molto apprezzato sia ripieno che in pastella.

Quest’estate le nostre food blogger potranno sbizzarrirsi e stupirci ancora una volta!