Insieme per gli Oceani

Come si fa a spiegare il mare a chi lo guarda e vede solo acqua…

Amo il mare fin da quando sono piccola. Con il tempo ho imparato ad apprezzarlo e rispettarlo; forse merito della passione di famiglia per la vela che mi ha permesso di viverlo nella sua totalità: quelle notti silenziose in rada, gli incontri con i delfini, le acque azzurre e limpide viste da una angolazione totalmente diversa.

Ho imparato che forse più che la terra l’ambiente marino è un insieme di complessi meccanismi che regolano e governano la preservazione e la rigenerazione dei suoi fattori vitali.

Per questo è fondamentale adottare dei comportamenti responsabili e impegnarci tutti il più possibile per la suo conservazione.

Fondali marini

Questo non si traduce con il solo impegno quotidiano del singolo: non gettare rifiuti in mare, non sprecare l’acqua, non inquinare ecc.

E’ importante che anche tutte le attività che si svolgono in ambito marino siano regolate dal principio della eco sostenibilità; la pesca in particolar modo.

Da anni Rio Mare esempio di eccellenza imprenditoriale made in Italy, caratterizzata dalla massima attenzione alla qualità è impegnata per promuovere la pesca responsabile. Un impegno reso ancora più forte dall’avvio, nel dicembre 2016, di una partnership con WWF, che porterà l’Azienda a rifornirsi entro il 2024 esclusivamente di tonno certificato MSC o proveniente da solidi progetti di miglioramento della pesca.

Pesca

Pesca responsabile, pesca sostenibile significa:

  • Lasciare in mare abbastanza pesce da permetterne la riproduzione
  • Minimizzare l’impatto sulla biodiversità marina
  • Gestire le attività di pesca in modo responsabile e legale

Inoltre, Rio Mare è anche impegnata nella difesa delle aree marine protette, veri e propri scrigni di biodiversità da salvaguardare da cui dipendono le vite di migliaia di persone. E nel favorire la crescita economica delle popolazioni locali delle aree da cui si approvvigiona.

Tutti questi obiettivi ci vengono raccontati molto bene da Ondina e dall’Oceano in un meraviglioso video animato. L’Oceano è a rischio ed è importante che tutti gli “attori” facciano qualcosa per preservarlo. Le grandi aziende, i pescatori, e noi consumatori che possiamo e dobbiamo scegliere di acquistare alimenti che vengono “prodotti” tramite una filiera sostenibile.

Tutti nel nostro piccolo possiamo fare la differenza ed è importante sensibilizzare i nostri figli e insegnar loro il rispetto per la nostra Terra prima che le conseguenze delle nostre azioni diventino irreversibili.

Post in collaborazione con Rio Mare

Condividi su: Facebook Whatsapp Twitter