La seconda intervista in collaborazione con Doimo Cityline: @mammainconverse

La seconda intervista in collaborazione con Doimo Cityline è dedicata alla famiglia di Sara @mammainconverse e i suoi adorabili Anna e Diego.

La seconda intervista in collaborazione con Doimo Cityline è dedicata alla famiglia di Sara @mammainconverse e i suoi adorabili Anna e Diego.

Vi ricordiamo che fino alla fine di Aprile è possibile partecipare taggando #sognaconcityline e #instamamme le foto in cui ci svelate cosa sognano di diventare da grandi i vostri bambini, le loro passioni, trovate tutti i dettagli qui.

1) Presentaci la tua famiglia

La mia famiglia è un simpatico caos. Tra alti e bassi, grassi e secchi, mori e biondi … affrontiamo le giornate come vengono, passiamo da picchi di ansia e isteria alle domeniche sdraiati tutti e quattro sul divano rigorosamente in pigiama.

Doimo_cityline

2) La vostra casa in cosa rispecchia i vostri sogni?

Quando abbiamo scoperto che i figli sarebbero stati due, abbiamo venduto il piccolo nido d’amore di 40 mq e comprato questa casa nel giro di poche settimane. Il destino ha voluto che scegliessimo una casa al piano terra prima di scoprire che ne avremmo effettivamente avuto bisogno per spostarci con Diego. É comoda, ma non abbiamo avuto il piacere di scegliere noi come “tirarla su” avendola presa in fretta e furia così com’era. Ora é arrivato il momento di ristrutturare anche perché ci sono barriere (tra cui un gradino in bagno) non comode per Diego. Se devo trovarle un lato negativo, purtroppo non è molto luminosa, ma gli ambienti sono ben distribuiti e il salone ci permette anche di invitare molti amici quando maometto non va alle feste ma le feste vengono da lui!

3) Com’è adesso la cameretta dei tuoi figli? Come evolveresti lo spazio per seguire al meglio la loro crescita? Cosa ritieni che non debba assolutamente mancare?

Diego dorme nella nostra camera e non nella cameretta che avevo pensato per loro , al momento è un’esplosione di colori pastello e animaletti cuccioli che si inseguono lungo le pareti e inizia a stare “stretta” ad Anna che ora é nella fase “sono grande”. Quello che secondo LEI sicuramente non dovrà mancare è un letto più grande per poter dormire insieme al fratello, quello che non le farò mancare è un bell’angolo studio con scrivania e libreria e un armadio enorme perché sappiamo bene che alle donne lo spazio non basta mai e che ben presto mi ringrazierà! Infine le sistemerei il terrazzino su cui affaccia la stanza, perché possa diventare un’estensione della cameretta durante la bella stagione!

4) Cosa rappresenta Instagram per te? Cerchi e trovi ispirazione per la tua casa?

Instagram è innanzitutto il mio diario, dentro ci sono pagine di vita (soprattutto quelle belle, a cui cerco di dare un maggiore peso).

Seguo spesso gallery jn cui vengono immortalate case a dir poco stupende a prova di copertina Ikea, soprattutto durante il periodo Natalizio in cui stento a credere che siano reali… è proprio questo il punto! Prendo sicuramente degli spunti per accessori di design e per alcuni dettagli, ma mi rendo conto che casa mia non sarà mai così, nemmeno quando mi impegno per fare delle foto belle! Perché la mia casa è spesso un caos, disordinata e piena di “imperfezioni” proprio come noi che la viviamo!

5) Cosa sogni per Diego e Anna?

Cosa sogno per Anna e Diego … eh bella domanda!!! Per Anna e Diego sogno che insieme possano sentirsi sempre a casa. Perché sentirsi a casa è sentirsi al sicuro, sereni, avvolti dal tepore delle mura domestiche, tra le braccia di chi ci vuole bene.

6) Quanto è importante la sostenibilità per la tua famiglia? È un fattore che guida le vostre scelte?

Ammetto che la sostenibilità non è un fattore che guida le nostre scelte, purtroppo guidate da altri pensieri e priorità che non ci rendono facile riuscire a pensare anche a questo aspetto. Nel mio piccolo, ci provo. Ho regalato e rivenduto molti mobili in vista della ristrutturazione invece di “buttarli” e, soprattutto, riempito scatoloni su scatoloni di vestiti e giochi che ormai stanno stretti nei nostri armadi, ma che possono riempire quelli di altre famiglie!

Doimo_cityline instamamme

Condividi su: Facebook Whatsapp Twitter