Le Instamamme a Elle Active

Che sensazione dà rientrare all’Università dopo 15 anni?

E’ ciò che è successo a me sabato, quando sono stata invitata a partecipare all’evento Elle Active alla sua quarta edizione, ospite di Generali Country Italia  presso l’Università Bicocca di Milano.

E’ vero, io ho frequentato una facoltà scientifica in un altro Ateneo, eppure l’aria che si respira in tutte le Università del Mondo è la stessa: entusiasmo, operosità, intraprendenza e allegria, e l’evento Elle Active era esattamente tutto questo, una fucina di stimoli.

Se poi si aggiunge che era un evento tutto al femminile, che si rivolgeva alle giovani donne e anche a quelle meno giovani come me, potete immaginare quanto sia stato stimolante rientrare in un’Aula Magna dopo tutti questi anni.

Elle Active è un evento gratuito di due giorni aperto a tutte le donne, quelle che cercano lavoro, quelle che vogliono cambiare posizione o mettersi in proprio, chi vuole cambiare qualcosa nella propria vita, non per nulla il claim di Elle Active è “attiva il cambiamento”

Generali in quanto azienda women friendly ha unito la sua voce a quella di Elle Active per aiutare e stimolare l’Empowerment femminile, attraverso il Corner #CostruisciilTuoFuturo.

Per due giorni presso il Corner si sono susseguiti Workshop, Coaching, formazione personalizzata dedicati alle donne che lavorano e a quelle che vogliono entrare nel mondo del lavoro.

Generali Country Italia ha avuto anche una parte attiva nelle Sessioni Plenarie, in particolare ho seguito la sessione dedicata al libro “#Comunicatrici” di cui una delle nove autrici è proprio Lucia Sciacca, Direttore Comunicazione e Social Responsibility di Generali Country Italia.

Il libro dà voce a nove protagoniste, nove donne ai vertici di importanti aziende nazionali e internazionali che, con percorsi diversi, hanno avuto brillanti carriere e storie private coinvolgenti.

L’Hashtag del titolo del libro è importante per contestualizzare l’argomento: le donne in questione sono tutte professioniste della Comunicazione, che sanno confrontarsi con le nuove sfide che questo mondo in continua evoluzione pone alle aziende.

Le interviste raccontano storie “di ordinaria femminilità”, le difficoltà che queste donne hanno affrontato sono tutto sommato quelle che ogni donna lavoratrice affronta, ma il messaggio di fondo è sempre positivo: le difficoltà si possono superare, la famiglia può rivelarsi un sostegno e non un ostacolo, le altre donne possono essere alleate.

La carriera e il percorso di successo di queste donne sono un incoraggiamento per tutte, sentirle parlare è stato davvero galvanizzante: noi donne siamo una forza, quando perseguiamo un obiettivo senza paure.

Altre donne fantastiche conosciute al Corner Generali Country Italia sono quelle di Piano C, una associazione no profit che lavora per rafforzare la presenza delle donne nel mondo del lavoro, soprattutto quelle che ne escono a seguito di una maternità.

Al Corner #costruisciiltuofuturo si è parlato con loro del libro “Maam” Maternity as a master ovvero il libro che tutti i Direttori del Personale dovrebbero leggere. La maternità vale come un Master, ci avete mai pensato? Nulla insegna di più a ottimizzare i tempi, gestire i conflitti, gestire le priorità, trovare compromessi che diventare genitori! Ciò che è così chiaro a noi mamme (e per i papà) spesso non lo è per le aziende, dove le maternità delle dipendenti vengono vissute come un peso anziché un’opportunità.

Insomma sabato oltre ad aver fatto il pieno di positività e di stimoli, ho anche trovato due ottime idee regalo per tutte le mie amiche a Natale.

Bello, bello davvero questo evento che promuove  il lavoro e la valorizzazione della donna davvero, in un epoca in cui tutti parlano ma pochi fanno davvero qualcosa, complimenti e grazie  a Elle e a Generali Country Italia ,  non vedo l’ora di leggere il programma della prossima edizione!

 

 

 

 

Condividi su: Facebook Whatsapp Twitter