L’estate 2014: non pervenuta. Anticiclone: chi l’ha visto?

L’Italia da Nord a Sud sta vivendo un mese di luglio di merda non convenzionale per le nostre latitudini.

Disperarsi è inutile, i bollettini meteo non lasciano speranze, i telegiornali hanno archiviato definitivamente i servizi su gli stranieri con i piedi a mollo nella fontana di Trevi e parlano solo di perturbazioni imminenti e bagnini e bagnanti disperati.

Non può piovere per sempre, si dice. Infatti state tranquille: a febbraio smetterà.

Ma visto che il meteo è tiranno, tanto vale rassegnarsi, i lati positivi, incredibile ma vero, ci sono. Non ci credete?

Noi ne abbiamo trovati almeno otto:

1 Nessuna foto di gente spaparanzata al sole sui social network, niente foto di ginocchia abbronzate al sole, nessun selfie in spiaggia. nessuna foto di pancia tirate in dentro sulla sdraio  con sfondo del mare che tormenta le vostre giornate in ufficio.

Al massimo foto di ombrelloni chiusi, faccine tristi e esorcismi al mese di luglio.

2 Nessuna abbronzatura da subire: la vicina di casa tornerà a casa bianca come è partita, la barista da non indosserà le sue magliette minimali per ostentare il suo topless integrale e lo zio non vi metterà in imbarazzo con il segno del calzino sulla caviglia.

3 Il terrazzo vive di vita propria, se gli altri anni i gerani stecchivano dopo tre giorni nonostante il vostro amore e anche le piante grasse cercavano la via di fuga, quest’anno il vostro balcone sarà rigoglioso, potrete persino dimenticare di bagnare le piante.

4          Altolà al sudore: su autobus e metropolitane si respira finalmente un’altra aria, nessuna ascella letale metterà a repentaglio la vostra salute. (E quel antisudore che più sudi più profumi? Lanciato quast’anno? Che chiulo)

5 Potrete dire di aver provato l’estate londinese: il clima è quello, preciso preciso. Vi piace? Ora saprete rispondere. State valutando un trasferimento in Irlanda? Saprete cosa vi aspetterà

6 Con quello che state risparmiando di aria condizionata, estetista e Sali minerali potrete proprio comprarvi quel bel impermeabile che sognate, e avrete pure l’occasione per sfoggiarlo.

7 Non eravate pronte per la prova costume? Alla faccia di chi ha mangiato lattuga per un mese e si è ammazzato in palestra, il bikini è rimandato al prossimo anno.

8 Il cambio dell’armadio: quest’anno si salta a piè pari. Nessun trauma a ritirare fuori i maglioni e i pantaloni lunghi, nessuna tristezza ad abbandonare le infradito. L’autunno arriverà e nemmeno ci accorgeremo della differenza!