casa

Il tuo cane ha un comportamento che non approvi ? Molto probabilmente sta pensando di essere il capobranco o, almeno, è confuso su chi lo sia…
Mordere, ringhiare e mostrare i denti sono per il cane comportamenti di natura aggressiva normali, ma quando sono rivolti verso le persone allora non devono essere assolutamente tollerati.
Questi segni nella maggior parte dei casi vengono ignorati dall’uomo, fino a quando, un bel giorno, il cane morde.
Un cane cercherà sempre di diventare un capobranco se nessun altro lo è e se consentirai al tuo cane di “comandare” in casa o fuori in passeggiata, il rischio di avere un cane, che farà del male a te, alla tua famiglia o ad altre persone sara’ piu’alto.
Se si ha un cane aggressivo per prima cosa lo si dovrebbe portare dal proprio veterinario di fiducia per escludere eventuali patologie fisiche,come un dolore articolare,che potrebbe scatenere l’aggressivita’del cane.
Anche una visita da un comportamentalista sara’d’obbligo.
Si può incominciare ad impedire al cane di salire sul letto, sul divano e a mangiare da tavola, l’origine del problema molto spesso siamo solo noi uomini, che umanizziamo il cane, trattandolo proprio come un uomo.
Il cane percepirà i nostri comportamenti come confusi ed incerti, non vedrà in noi la figura di capobranco e prenderà il nostro posto, pretendendo che tutti si comportino come se lui fosse il capobranco.
Anche un cane piccolo potrà diventare il leader e non per la sua potenza o forza fisica ma per il suo atteggiamento.
Allora vediamo con alcuni consigli per come possiamo essere noi il capobranco.
Esci per primo da casa quando lo porti fuori.
Cammina davanti al cane durante le passeggiate.
Offri il cibo solo quando il cane è calmo e remissivo.
Reclama come tua qualunque cosa di cui il cane dimostra possessivita’.
Lascia che il tuo cane sappia qual è  il comportamento che tu, in qualità di capobranco, non gradisci.
Sii coerente nel correggere qualsiasi comportamento.
E ricordati… il cane molto spesso sfida il padrone quando il livello di energia del proprietario e’ basso o quando magari l’inesperienza manda segnali confusi al cane ma non preoccuparti si ha sempre tempo per imparare a capire il linguaggio del cane.

casa