IMG_1240

Sono pronta a ricordare, cioè a dare di nuovo al cuore … perche’ il cuore è ritenuto la sede della memoria…
Diversi sono i momenti della mia vita che hanno lasciato spazio agli animali dando colore alla mia mente e al mio cuore.
Presenze a volte troppo brevi per noi umani ma con le quali si impara a costruire anche la nostra identità.
Roberto Marchesini, etologo e saggista dice:-“C’è chi ricorda attraverso i profumi, chi usa le canzoni, chi si appella alle immagini…io lo faccio grazie agli animali.”
Anche io non ricordo un momento della mia vita senza un animale, forse sono proprio loro che hanno caratterizzato la mia vita e hanno dato alla stessa un significato.
L’emozione di prendere un animale in famiglia, mi ha aiutato molto presto a farmi capire sin da bambina cosa significa la responsabilità.
Diversi infatti oggi gli studi a riguardo, che hanno visto i bambini cresciuti con gli animali, essere più socievoli sia con le persone che con gli animali, avere buone capacità di comunicazione e conservare il dono della pazienza e dell’essere responsabili.
Difficile per me non custodire gelosamente un ricordo di un animale : quel gatto o quel ragno che hanno permesso forse a tutti noi di osservare il mondo attraverso gli occhi degli animali.
Ogni genitore dovrebbe dare la possibilità al proprio bambino di rapportarsi ad un essere vivente diverso da sé, ma in grado di offrire una piacevole e divertente compagnia.
Cosi’ l’incontro con un animale può rappresentare veramente, per il bambino, l’occasione per imparare a gestire le sue sensazioni, prendendo coscienza del mondo reale ma nutrendo insieme all’animale il suo immaginario.