Salisburgo a misura di bambino

Un lungo week end a Salisburgo, meta perfetta in tutte le stagioni e a misura di bambino. Molti i luoghi di interesse, la Fortezza, i castelli, la casa di Mozart ma anche bellissimi musei.

Vi racconto il breve viaggio che ho fatto con la mia famiglia a Salisburgo, insieme ad un’altra famiglia di amici, perchè è una meta che consiglio, perfetta per un lungo week end.

Salisburgo a misura di bambino

Noi siamo andati in occasione del ponte del primo novembre, da giovedì a domenica, con quattro bambini dai 3 ai 7 anni, i giorni dedicati alla visita della città sono stati in realtà solo due, ma in quattro giorni si riesce a vedere gran parte della città.

Uno dei nostri bambini è stato colto da febbre durante il viaggio di andata quindi questo ha rimescolato un po’ i piani del soggiorno. Abbiamo alloggiato in appartamento prenotato tramite Booking in una zona residenziale a pochi km dal Castello di Mirabell, un punto strategico che ci ha permesso di raggiungere il centro con l’autobus. L’appartamento quando si è in compagnia è una bellissima soluzione a mio parere, i bambini stanno insieme e si divertono moltissimo e sono molto più facili da gestire.

Salisburgo a misura di bambino

Ci siamo portati da casa il necessario per colazione, merenda e pasti base e poi ci siamo organizzati con take away e piccole soste al supermercato. Vi segnalo però due posti dove abbiamo mangiato davvero molto bene anche se non si trovano a Salisburgo. Durante il viaggio di andata ci siamo fermati a Tante Paula a Rosenheim, al ritorno invece abbiamo fatto tappa al Bierstindl a Innsbruck, entrambi ottimi.

Salisburgo a misura di bambino
Casa Natale di Mozart

Dopo aver trascorso il primo giorno (giovedì) in relax, con i bambini stanchi dal viaggio e ansiosi di giocare tra loro, ci siamo dedicati alla sistemazione dei bagagli e dopo una breve passeggiata cena e a letto presto. Il giorno dopo ci siamo diretti al centro, abbiamo fatto la Salzburg card all’ ufficio informazioni accanto alla Casa Natale di Mozart che abbiamo poi visitato. Comprare la card ha senso se si decide di concentrare la visita di vari luoghi di interesse in 24-48 o 72 ore per ammortizzare il costo perchè comunque per una famiglia di 4 persone (per i bambini si paga al 50% dai 6 anni in su se non ricordo male) il costo totale per 48 ore è di circa 100 euro in totale. La card permette anche di utilizzare i mezzi pubblici, noi infatti abbiamo sempre usato l’autobus per spostarci da casa al centro.

Salisburgo a misura di bambino

La Casa Natale di Mozart è una tappa obbligata, si trova nella strada principale del centro storico, la Getreidegasse, si possono ammirare quadri, documenti ufficiali e oggetti come il primo violino che gli fu regalato. Il centro storico è ricco di negozi caratterizzati da bellissime insegne in ferro battuto, punti di ristoro e splendide pasticcerie.

Nel pomeriggio abbiamo portato i bambini ( i tre senza febbre 😁 )al Museo del Giocattolo ma abbiamo visitato solo il piano terra per mancanza di tempo, si sono divertiti sperimentando un po’ di attività.

Salisburgo a misura di bambino

Il secondo giorno dopo essere arrivati nuovamente nel centro storico davanti alla casa di Mozart abbiamo passeggiato fino alla funicolare che porta alla Fortezza Hohensalzburg, per puro caso durante il tragitto abbiamo attraversato il cimitero Petersfriedhof davvero molto suggestivo. Siamo arrivati alla funicolare all’ora di apertura e non abbiamo trovato coda, il giorno prima eravamo passati nel pomeriggio ma c’era una coda lunghissima che ci ha fatti desistere. Arrivati in cima al monte Festunsberg dalla fortezza che domina la città ci siamo goduti un panorama mozzafiato. La giornata era grigia, ma i colori autunnali disegnavano un quadro spettacolare come potete vedere dalle foto.

Salisburgo a misura di bambino

Ci siamo avventurati all’interno con i bambini felici di trovarsi in un luogo così maestoso, con veri cannoni! Ci sono vari piani che vale la pena visitare, stanze medievali, il museo della Fortezza ma anche il museo delle Marionette e del Reggimento Rainer che anche ai bambini sono piaciuti molto perchè li ha fatti viaggiare con la fantasia in un mondo di dame e cavalieri.

Salisburgo a misura di bambino

Dopo pranzo ci siamo diretti, sempre a piedi, verso il Museo della Natura e della TecnicaHaus der Natur che ci ha letteralmente conquistati. Abbiamo trascorso l’intero pomeriggio e i bambini si sarebbero fermati ancora. A mio parere imperdibile se avete bambini dai 3 anni in su. Si viene accolti da giganteschi dinosauri che tentano di spaventare con versi e movimenti, poi c’è una ricca zona acquari e la zona rettilario con serpenti, anfibi e tartarughe che hanno rapito l’attenzione dei bambini.

Salisburgo a misura di bambino

Ai piani superiori si possono fare un’infinità di esperimenti, scoprire i segreti dell’energia, dell’acqua e della luce, del corpo umano e dell’universo.

Salisburgo a misura di bambino

Entusiasmante e coinvolgente, tappa consigliatissima a cui dedicare un pomeriggio intero, anche il mio piccolo di 3 anni si è tanto divertito.

Salisburgo a misura di bambino

Domenica mattina siamo ripartiti, il nostro piccolo Tommy era ancora febbricitante, avevamo in programma di visitare anche il Castello di Mirabell ma sicuramente torneremo tra qualche anno in primavera in modo da poter ammirare anche i giardini e per poter fare il giro in battello che purtroppo concludeva la stagione proprio il 31 ottobre. In quattro giorni si riescono a visitare oltre al castello anche le Miniere di Sale che avevamo scartato dal nostro programma ora perchè ai nostri bambini di 3 anni non sarebbe stato possibile accedere.

Salisburgo a misura di bambino

Vi segnalo anche che i nostri amici, mentre noi ci siamo dedicati ai tre bambini sani, hanno portato il piccolo Tommaso per scrupolo in pediatria all’ospedale della città e hanno avuto un trattamento eccellente, accolti e seguiti con sorriso e gentilezza, giusto perchè con i bambini l’imprevisto è dietro l’angolo.

Siamo decisamente rimasti colpiti da una Salisburgo a misura di bambino, con tanti servizi e attrazioni, perfetta per un ponte invernale con il fascino natalizio ma sicuramente anche in primavera. Vi mostro qualche foto.

Salisburgo a misura di bambino

Condividi su: Facebook Whatsapp Twitter