Un amico per crescere: il nuovo cagnolino Smart Stages

Imparare giocando, con il nuovo cagnolino Smart Stages sarà davvero divertentissimo!

L’arrivo di un bimbo in famiglia porta con sè tanti cambiamenti, ritmi diversi, gioie immense e notti insonni. Sappiamo tutti che i primi mesi sono un misto di emozioni e sbadigli, ma mai potremmo essere più felici!

Poi il cucciolo cresce e le prime interazioni con l’ambiente che lo circonda sono davvero momenti speciali. Il suo sguardo si illumina appena vede gli oggetti colorati che cerca di acchiappare, sorride quando ci sente canticchiare, ride di gusto quando ripetiamo un gesto ancora e ancora. Già dai 6 mesi farlo interagire con suoni, colori e parole è molto importante e stimolante!

Un aiuto prezioso arriva da Fisher-Price, da sempre famosa per i suoi giochi educativi e divertenti. Il morbido e coloratissimo cagnolino Smart Stages diventerà il migliore amico dei nostri bimbi che lo potranno coccolare e con il quale svilupperanno il senso del ritmo, impareranno colori e forme e tanto altro.

Questo gioco infatti è adatto dai 6 ai 36 mesi grazie alla tecnologia Smart Stages che consente di selezionare il livello più adatto all’età del nostro piccolino.

Tre livelli per giocare e imparare

Si parte dal Livello 1, quello dell’esplorazione, delle risate, delle coccole, ma anche della capacità di imparare ad attivare suoni, frasi e musica a seconda delle parti del pupazzo che tocca.

Il Livello 2 è quello della scoperta e il bimbo verrà incoraggiato a cantare e parlare insieme al suo amico cagnolino, scoprendo numeri, parti del corpo e forme.

Il Livello 3 è quello dell’immaginazione. Il cagnolino diventa parte integrante dei giochi del nostro bimbo, che ormai lo considera un amico fedele e dolcissimo con cui condividere le avventure della crescita.

Imparare giocando, la mia esperienza

E’ indubbio che l’apprendimento dei bambini passi attraverso il gioco e più di una volta mi sono accorta di quanto sia importante che il giocattolo sia adatto all’età del piccolo, non solo in termini di sicurezza (che comunque resta un principio cardine nella scelta del gioco). E’ fondamentale rispettare i tempi di apprendimento dei nostri figli perchè sviluppino non solo le capacità manuali e cognitive, ma anche aspetti quali la sicurezza di sè e l’autonomia.

Un altro fattore che mi sta molto a cuore nei giochi per bambini è l’utilizzo della musica come forma di apprendimento. Una volta un’amica psicoterapeuta mi disse che attraverso il senso del ritmo migliora l’attenzione, il valore delle pause e dei suoni e questo aiuterà lo sviluppo del linguaggio prima e di scrittura e lettura poi.

Posso ritrovare tutte queste caratteristiche nei giocattoli targati Fisher-Price ed è per questo che li scelgo senza alcun timore. Da sempre, infatti, i giocattoli Fisher-Price sono garanzia di innovazione, qualità e sicurezza. Un’azienda che è nata negli anni ’30 negli Stati Uniti, riscuotendo subito successo e curiosità (erano gli anni della Grande Depressione americana, un periodo storico complicato soprattutto per l’economia della Nazione). Quando poi negli anni ’90 la Mattel l’ha acquisita è davvero diventata un punto di riferimento nel mondo dei giochi dedicati all’età prescolare. Negli anni la filosofia dell’azienda non è cambiata, ponendo come obiettivo la felicità della famiglia, l’apprendimento attraverso il gioco e l’arricchimento della personalità di ogni bambino.

Per avere tutte le informazioni sul gioco Cagnolino Smart Stage e molto altro consultate il sito

Articolo in collaborazione con Fisher-Price

Condividi su: Facebook Whatsapp Twitter